Nello spazio di Vico Bagnara 3°, nei press di Piazza Dante, è atteso l’appuntamento con “Il segno di Giotto” con Riccardo Citri, della regia di Pippo Cangiano, che inaugura la seconda stagione della ZTN – Zona Teatro Naviganti.
Lo spettacolo, presentato da Progetto Buone Idee e dal Teatro Arcas, narra le vicende di due “anime”, Umberto e Giotto. Il primo è un ragazzo napoletano di vent’anni affetto da autismo, il secondo si chiama Giotto ed è un uomo malvivente di cinquantasette anni evaso dal carcere.
Per una strana sorta del destino Umberto si ritrova coinvolto in un sequestro di persona subito dopo la morte della madre. La sua vita cambierà totalmente e l’uomo si troverà di fronte a scelte, decisioni per reagire alla vita. L’incontro con Giotto sarà determinante in questo cambio di pagina.

Sabato 3 Ottobre ore 21
Domenica 4 Ottobre ore 19

ZTN – Zona Teatro Naviganti – Vico Bagnara, 3a (Piazza Dante)