In finanza, nella liquidità rientrano anche gli strumenti del mercato monetario, ossia quegli impieghi che al massimo durano 18 mesi, per i quali viene corrisposto un interesse e che solitamente sono a capitale garantito.

Eccone alcuni con qualche caratteristica generica per ognuno:

PRONTI CONTRO TERMINE (pct), CERTIFICATI DI DEPOSITO e LIBRETTI DI RISPARMIO che ormai si usano pochissimo a causa dei bassissimi rendimenti e dei costi che comportano e sui quali nel caso torneremo. Se ne avete e volete delucidazioni contattatemi pure.

mercato monetario euroCONTI DEPOSITO: conto corrente vincolato (le somme non sono utilizzabili per un determinato tempo) che corrisponde un interesse prestabilito a scadenza. La tassazione sui guadagni è del 26% e si paga l’imposta di bollo dello 0,20% sulle somme detenute.

Se il conto deposito mi dà l’1% all’anno, su 10.000 euro guadagno 100 euro. Su questi devo pagare 26 euro di tasse (il 26%) quindi il mio rendimento è di 74 euro (0,74%) al quale devo detrarre i bolli di stato dello 0,20% sull’investito (10.000 x 0,20% = 20 euro) il mio rendimento netto finale è di 54 euro ossia lo 0,54%

La garanzia della restituzione del capitale DI TUTTI GLI STRUMENTI PRECEDENTI è in capo al FONDO INTERBANCARIO PER LA TUTELA DEI DEPOSITI per cui il capitale è garantito fino a 100.000 euro per codice fiscale (200.000 euro per i cointestati e così via) su ogni istituto bancario presso il quale si detiene danaro. In caso di bail-in (fallimento della banca) si partecipa (in casi estremi) sulle somme eccedenti i 100.000 euro a codice fiscale.

BUONI ORDINARI DEL TESORO (BOT): titolo di stato a breve termine (3, 6 o 12 mesi),  che si compra in genere ad un prezzo inferiore ai 100 euro e alla scadenza viene rimborsato a 100 euro. La differenza è il tuo guadagno. Per il calcolo preciso del rendimento rimando alla lezione sugli zero coupon.

La tassazione sui guadagni è del 12,50% e sono soggetti all’imposta di bollo su dossier titoli dello 0,20%.

Di solito le banche applicano commissioni di acquisto e vendita su questi titoli.

Marianna Genovese – Consulente Finanziario certificato EFPA

mariannagenov@gmail.com