Ultimi due appuntamenti prima della pausa estiva
con le visite guidate gratuite al Complesso Monumentale Donnaregina – Museo Diocesano di Napoli.

Sabato 1 e Domenica 1 Agosto 2020 

E’ possibile ammirare la chiesa trecentesca di Donnaregina Vecchia, rara testimonianza dello stile gotico napoletano, e la chiesa di Donnaregina Nuova in stile Barocco. Una guida vi condurrà in un unico ed interessante itinerario tra gotico e barocco nel rispetto di tutte le precauzioni e le misure di prevenzione in merito all’emergenza Covid-19.

Il costo del biglietto è di € 6,00 acquistabile anche online sul sito del Museo.

Per info contatti e prenotazioni:
info@museodiocesanonapoli.it – 0815571365


Sabato 1 agosto – ore 18:00

Napoli in discesa: passeggiata da calata San Francesco a Piazza Amedeo

La cooperativa SIRE vi invita a percorrere in discesa Calata San Francesco, uno dei più antichi percorsi che nei secoli scorsi collegavano la collina del Vomero con il centro di Napoli. L’itinerario partirà dalla funicolare di Chiaia di via Cimarosa: giungendo a via Belvedere, scopriremo le origini del quartiere e ci immetteremo in quella che alle origini si chiamava Salita Vomero come ancora ricorda una antica targa. Secondo alcuni la denominazione San Francesco deriva dalla presenza, nella parte bassa del percorso, della chiesa e annesso convento di San Francesco, risalente agli inizi del 1700. Secondo altri deriva dalla presenza, nella sua parte alta, di un complesso religioso dedicato a San Francesco di Paola costruito nel 1585. La discesa, che con nomi diversi incrocia grandi arterie come Corso Vittorio Emanuele e via Tasso, arriva fino a Mergellina, ma lungo il percorso, poco prima di arrivare al mare, devieremo per via Crispi, altra significativa strada napoletana, concludendo l’itinerario a piazza Amedeo.

Programma:

ore 18:00 – raduno presso la funicolare di Chiaia in via Cimarosa

ore 19:30 – Fine delle attività

E’ obbligatorio l’uso della mascherina; il gruppo sarà ridotto nel rispetto delle regole di distanziamento sociale. Si raccomanda ai partecipanti di tenere almeno 1 mt. di distanza reciproca lungo il percorso.

Info e prenotazioni 3922863436 – cultura@sirecoop.itwww.sirecoop.it


Progetto La Baronia

Il 2 agosto, a San Nicola Baronia, un nuovo appuntamento alla scoperta delle bellezze naturalistiche della terra d’Irpinia.

Tornano, dopo l’interruzione causata dal diffondersi del COVID-19, gli appuntamenti de “I falò della Baronia”, progetto promosso dal Comune di Carife, in partenariato con i comuni di San Nicola Baronia e San Sossio Baronia ed è co-finanziato dal POC Campania 2014-2020. “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e la cultura. Programma regionale di eventi e iniziative promozionali”.

Domenica 2 agosto, una nuova iniziativa collaterale, nell’ambito del programma progettuale. Si tratta di una “Passeggiata naturalistica sulle orme dei briganti” durante la quale si avrà l’occasione di scoprire i segreti di San Nicola in Salices e delle sue erbe officinali.

L’inizio è previsto per le ore 9,30 con raduno in Piazza Libertà e arrivo presso l’area pic-nic “Bocche di Carife”. La lunghezza del percorso è di circa 7/8 km, la difficoltà media. Una nuova occasione, dunque, per ricoprire la bellezza del contatto diretto con la natura nel meraviglioso contesto di una delle aree più incontaminate della verde Irpinia, in totale sicurezza.

La partecipazione è gratuita ed è gradita la prenotazione.

La giornata proseguirà con un intrattenimento musicale presso l’Anfiteatro delle Arti di San Nicola Baronia.

Per info e prenotazioni:

Antonio, 3341869222; Saverio, 3347641734

www.ifalodellabaronia.it


Domenica 2 agosto – ore 18:15

Un pomeriggio ‘ncopp ‘e quartiere: passeggiata in discesa ai Quartieri spagnoli

Un affascinante itinerario che permetterà di
scoprire le ricchezze storico-artistiche dei Quartieri Spagnoli, sorti nel XVI secolo per volere di don Pedro de Toledo tra il Castel Sant’Elmo e la nuova strada a lui intitolata destinata a collegare il centro della città con il Palazzo Vicereale. La loro funzione era quella  di  accogliere le guarnigioni militari spagnole destinate alla repressione di eventuali rivolte della popolazione napoletana, oltre che come dimora temporanea per i soldati che passavano da Napoli in direzione di altri luoghi di conflitto. L’itinerario si articolerà nel reticolo di vicoli che compongono il quartiere Montecalvario, alla scoperta delle loro origini toponomastiche, degli slarghi inaspettati, dei palazzi storici che ospitarono Giacomo Leopardi durante la sua permanenza a Napoli, di complessi religiosi dove la fede è ancora viva e radicata.  Lungo il percorso incontreremo i murales moderni e ironici di Cyop & Kaf, quelli del vicolo di Totò o quello recentissimo dedicato a Luciano De Crescenzo.

Programma:

18:15 appuntamento uscita fermata funicolare “Corso Vittorio
Emanuele” (Funicolare di Montesanto), Napoli

20:00 conclusione attività (la visita terminerà a via Toledo,
piazzatta Augusteo)

E’ obbligatorio l’uso della mascherina; il gruppo sarà ridotto nel rispetto delle regole di distanziamento sociale. Si raccomanda ai partecipanti di tenere almeno 1 mt. di distanza reciproca lungo il percorso.

Info e prenotazioni 3922863436 – cultura@sirecoop.itwww.sirecoop.it

A proposito dell'autore

Tourism & Culture

Post correlati