Venerdì’ 10 luglio – ore 18:00

Passeggiando tra natura e mito: verso il faro di Capo Miseno

Attrezzatura consigliata: macchina fotografica, vestirsi a strati,
scarponcini da trekking o con suola non liscia, acqua.
Lunghezza: 3 km Dislivello: 150 m Difficoltà: T
(Turistica).L’escursione non presenta grosse difficoltà tecniche sia
per il dislivello che per la lunghezza del tratto da percorrere.

Programma
18:00 Appuntamento nei pressi del bar Chalet Miseno, via Dragonara 1
21:00 Conclusione delle attività

Contributo organizzativo 10,00 € a persona / 5,00 € per i ragazzi
tra 10 e 15 anni / gratuito < 10 anni.

Prenotazione obbligatoria via mail o telefono (fino ad esaurimento
posti). Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero
di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le
visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo
partecipanti.

E’ obbligatorio l’uso della mascherina; il gruppo sarà ridotto nel
rispetto delle regole di  distanziamento sociale. Si raccomanda ai
partecipanti di tenere almeno 1 mt. di distanza reciproca lungo il
percorso.

Info e prenotazioni
Natura Sottosopra 333 7750417 / info@naturasottosopra.it
Cooperativa SIRE 392 2863436 / cultura@sirecoop.it


Venerdì 10 luglio ore 18

Quartieri Spagnoli, tra vichi e vicarielli, murales e figurelle

I venerdì della street art – secondo appuntamento: I Quartieri Spagnoli
Appuntamento in Piazza Carità, davanti al monumento dedicato a Salvo
D’acquisto. Andremo alla scoperta dei murales dei quartieri spagnoli.
Vico Totò, i murales di Ciop&Kaf, Ipazia, la Tarantina, Maradona, la
Iside Velata, e tanti altri. I vicoli di Napoli sono anche famosi per le
cosiddette “figurelle”, edicole votive dedicate ai santi.

Info e prenotazioni:
L’itinerario si svolgerà venerdì 10 luglio alle ore 18, prenotazione
obbligatoria entro mercoledì 8 luglio alle ore 23.
La visita si svolgerà con un minimo e un massimo di partecipanti.
Per prenotare contattare il numero 3492949722 (anche sms o wapp) oppure
inviare una mail all’indirizzo erika83e@gmail.com indicando numero di
persone e recapito telefonico. Contributo richiesto per la visita guidata: 8 euro. Appuntamento alle ore 18 in piazza Carità, accanto al monumento di
Salvo D’Acquisto.

Itinerario a cura della guida turistica abilitata della Regione Campania
Erika Chiappinelli.
I posti sono limitati per rispettare le norme anti-contagio.
Durante il tour è obbligatorio mantenere il distanziamento.
Obbligatorio portare con sé la mascherina.


Sabato 11 luglio alle ore 10

Salita Villanova: c’è chi scende e c’è chi sale

C’è chi scende e c’è chi sale, e chi dalle scale vede il mare. Il
percorso parte dalla funicolare di via Manzoni, per poi visitare alcuni
degli antichi borghi di Posillipo, e poi scendere le scale di Salita
Villanova. Arriveremo a via Posillipo, all’altezza di Palazzo Donn’Anna,
splendido gioiello barocco.

Appuntamento: sabato 11 luglio alle 10 in via Manzoni, all’ingresso
della funicolare (funicolare di Mergellina).
La visita guidata si svolgerà con un minimo e un massimo di
partecipanti. Prenotazione obbligatoria entro giovedì 9 luglio alle ore 23:
inviare una mail a erika83e@gmail.com o contattare telefonicamente
(anche sms o whatsapp) il numero 3492949722
Fornire cognome e recapito telefonico
Durata della visita: tre ore circa
Contributo richiesto per la visita guidata: 12 euro
Indossare scarpe comode.
Per le norme anti-contagio
Obbligatorio portare con sè la mascherina.
Durante il tour è obbligatorio mantenere il distanziamento.
L’itinerario è a cura di Erika Chiappinelli, guida autorizzata della
Regione Campania Si segnala che la funicolare di Mergellina dal 30 giugno è chiusa, è attiva la linea 621 dalle ore 7:00 alle ore 21:45 sul percorso Manzoni – Mergellina.
Il bus ferma in corrispondenza delle stazioni intermedie della
funicolare.


Sabato 11 luglio ore 17

La Pignasecca

La Pignasecca, nel Quartiere Montecalvario, è uno dei luoghi più popolari, suggestivi e folkloristici di Napoli, una zona ricca di storia. Apparteneva interamente alla famiglia Pignatelli di Monteleone e sorgeva nei pressi di un meraviglioso giardino dal nome particolare, il Biancomangiare.

Partendo dall’antica Porta Pertuso, oggi piazzetta Montecalvario, ne ripercorreremo la storia di questo popoloso luogo, facendo un salto indietro nel tempo. Scopriremo il perchè del suo nome, ci muoveremo tra i vicoli dove c’è il famosissimo mercato del pesce, i panni stesi fuori, simbolo della napoletanità, il vociare dei venditori, i bambini che giocano.

Incontreremo palazzi storici e due grandi monasteri: la Santissima Trinità dei Pellegrini e lo Spirito Santo, il quale unitamente alle due Arciconfraternite dei Bianchi e dei Verdi, formava un enorme grande complesso monastico molto potente. E proprio quest’ultima enorme Basilica neoclassica sarà oggetto di una visita esclusiva: vedremo meravigliosi capolavori di Fabrizio Santafede, Girolamo Imparato, Francesco De Mura.

Seguirà dopo la visita un aperitivo con: vino, taralli, patatine.

Per motivi di sicurezza il gruppo sarà composto da massimo 15 persone e la visita sarà svolta indossando le mascherine.

L’appuntamento è sabato 11 luglio ore 17 davanti la stazione di Montesanto della Cumana.

Prenotazioni al numero 3409543337 oppure per mail a larteneltempo1@gmail.com


Sabato 11 luglio ore 18

Antignano e San Gennaro: Il borgo di Antignano e i luoghi del santo

La Cooperativa SIRE vi propone un percorso tra le strade del Vomero alla
ricerca delle sue radici storiche, incrociando luoghi legati al culto
del Santo patrono di Napoli che proprio in collina testimoniano alcuni
momenti importanti del fortissimo legame con la città e i suoi
abitanti.

Un itinerario che condurrà tra le strade di quello che era l’antico
borgo di Antignano, nucleo rurale che si trovava lungo la strada che in
antichità collegava Napoli e Pozzuoli e che nel Medioevo si trasforma
in uno dei casali della città. Un nucleo antico che si lega alla storia
di San Gennaro, il cui culto trova tra queste strade momenti di intensa
devozione, testimoniata da diverse opere che oggi si trovano immerse
nella città moderna ma legate alla vicenda millenaria del Santo.

Programma

ore 18:00 Appuntamento a Piazza Vanvitelli, incrocio via Bernini (vicino
all’uscita delle metropolitana, lato negozio ORMA)

ore 20:00 Conclusione delle attività

Contributo organizzativo: euro 10,00 (comprensivo di radioguide)

Prenotazione obbligatoria via mail o telefono (fino ad esaurimento
posti). Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero
di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le
visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo
partecipanti.

E’ obbligatorio l’uso della mascherina; il gruppo sarà ridotto nel
rispetto delle regole di

distanziamento sociale. Si raccomanda ai partecipanti di tenere almeno 1
mt. di distanza reciproca lungo il percorso.

Info e prenotazioni

 3922863436 – cultura@sirecoop.it


Sabato 11 luglio ore 18

Salita Pizzofalcone e rampe Lamont Young: c’è chi scende e c’è chi sale

Appuntamento in Piazza del Plebiscito, all’angolo con Piazza Trieste e
Trento (a lato del Palazzo Reale). Saliamo lungo via Gennaro Serra fino
a Piazza Santa Maria degli Angeli, sede della chiesa barocca omonima.
Raggiungiamo, poi, il Monte Echia (o collina di Pizzofalcone), dove è
nata la città di Partenope; dove Lucullo, in epoca romana, aveva il
giardini della sua incantevole villa; dove abitava Gennaro Serra di
Cassano, protagonista della repubblica napoletana del 1799.
Sulla collina è stata girata anche la serie televisiva “I bastardi di
Pizzofalcone”, con il commissario Lojacono.
focus del tour è Villa Ebe, ultima dimora di Lamont Young, architetto
visionario vissuto a cavallo tra ‘800 e ‘900. Parleremo della sua storia
travagliata e del suo futuro incerto. Scenderemo le rampe fino a via
Chiatamone, dove da una vecchia fontana sgorgava la cosiddetta “acqua
suffregna”. Il nostro percorso si concluderà davanti al Castel
dell’Ovo. Tutto con gli splendidi colori del tramonto partenopeo.

I posti sono limitati per rispettare le norme anti-covid di
distanziamento. Obbligatorio portare con sé la mascherina.

Info e prenotazioni:

La visita si svolgerà con un numero minimo e massimo di partecipanti.
Per prenotare contattare il numero 3492949722 (anche sms o wapp) oppure
inviare una mail all’indirizzo erika83e@gmail.com indicando nome,
cognome e recapito telefonico.
Contributo richiesto per la visita guidata: 8 euro.
Appuntamento alle ore 18 in piazza del Plebiscito angolo Palazzo Reale /
Piazza Trieste e Trento.

Itinerario a cura della guida turistica abilitata della Regione Campania
Erika Chiappinelli.


Domenica 12 ore 10:30

Museo Archeologico Nazionale Napoli – Con Thalassa

Tour guidato alla scoperta del #MANN – Museo Archeologico Nazionale
di Napoli. Collezione Farnese, Mosaici, Salone della Meridiana e altro.
Vedrete gli affreschi e i mosaici di epoca romana, riportati alla luce
con la scoperta di Pompei, Ercolano, Stabia, Oplontis e le antiche
città all’ombra del Vesuvio, distrutte dall’eruzione del 79 d.C., e le
statue romane appartenenti alla collezione dei Farnese, ereditata da
Carlo di Borbone. Vedremo, inoltre, Thalassa, la mostra dei tesori sommersi del Mediterraneo, ancora al museo solo fino al 31 agosto.

Appuntamento: domenica 12 luglio alle ore 10:30, all’ingresso del Museo
Archeologico Nazionale MANN. Massimo 10 partecipanti, per rispettare le linee guida del Museo Archeologico (norme anti-contagio).
Prenotazione obbligatoria entro venerdì 10 luglio alle ore 23. Per
prenotare, inviare una mail a erika83e@gmail.com o contattare
telefonicamente (anche sms o whatsapp) il numero 3492949722
Fornire cognome e recapito telefonico
Durata della visita: 2 ore circa
Contributo richiesto per la visita guidata: 10 euro (biglietto di
ingresso al MANN escluso). Mascherina obbligatoria
Durante il tour, sarà necessario rispettare le norme di distanziamento
anti-contagio. L’itinerario è a cura di Erika Chiappinelli, guida abilitata della
Regione Campania. Per le tariffe del biglietto di ingresso al Museo Archeologico, si rimanda al seguente link:
https://ecm.coopculture.it/index.php?option=com_snapp&view=products&snappTemplate=template3&catalogid=A144565F-4D44-2545-1282-016BC10D6483&lang=it
Biglietto singolo over 25: 8 euro
Due biglietti over 25: 12 euro
Biglietto ridotto 18-25 anni: 2 euro
Ingresso gratuito per i minorenni
Consigliata la formula abbonamento Open Mann, valido per 365 giorni a
partire dal primo utilizzo, prezzo per singolo abbonamento euro 10,
prezzo per 2 abbonamenti euro 16 (per gli over 25), 5 euro per i giovani
da 18 ai 25 anni e per gli universitari.


Domenica 12 luglio ore 10:30

La sanità che non ti aspetti: Dal vicolo della cultura alla chiesa du San Severo fuori le mura

La Cooperativa Sire vi accompagnerà in una piacevole mattinata alla
scoperta dei luoghi meno noti del Rione Sanità, vicoli come via dei
Cristallini e via Santa Maria Antesaecula.
Percorreremo via Montesilvano, rinominata a fine dicembre 2019 vicolo
della cultura: qui tra murales colorati dei personaggi come Totò, Pino
Daniele, Sophia Loren e Peppino De Filippo, proprio in prossimità di
alcuni dei beni confiscati negli anni alla camorra, è stata allestita
una biblioteca fatta da piccole edicole culturali, contenenti di libri
distribuiti in forma gratuita.  La visita proseguirà presso la chiesa
di San Severo fuori le mura, piccolo gioiello da poco restaurato,
dedicata al santo tra i primi vescovi della città, e presso le strade
ricche di storia che ricordano la presenza del Collegio dei cinesi a
Napoli, nucleo dal quale nascerà l’Orientale!

Programma

10:30 Raduno partecipanti a Porta San Gennaro (piazza Cavour)

12:30 conclusione attività

Contributo organizzativo euro 10,00 (comprensivo di radioguide)

Prenotazione obbligatoria via mail o telefono (fino ad esaurimento
posti). Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero
di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le
visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo
partecipanti.

E’ obbligatorio l’uso della mascherina; il gruppo sarà ridotto nel
rispetto delle regole di

distanziamento sociale. Si raccomanda ai partecipanti di tenere almeno 1
mt. di distanza reciproca lungo il percorso.

Info e prenotazioni
392 2863436 – cultura@sirecoop.it


Domenica 12 luglio ore 17:30

Cappella di Sansevero e il triangolo esoterico

Appuntamento in piazza San Domenico, accanto all’obelisco.
Scopriamo il triangolo esoterico di Napoli: da piazza San Domenico a
Piazzetta Nilo, e poi raggiungiamo la cappella Sansevero.
Cappella Sansevero nasce come cappella familiare, nel 1590, e verrà
poi, nel corso del diciottesimo secolo, restaurata ad opera di Raimondo
di Sangro, così da diventare un vero e proprio tempio massonico.
All’interno della Cappella, oltre al sublime Cristo Velato, si possono
ammirare altre sculture in marmo di stupefacente bellezza, come la
Pudicizia e il Disinganno.

Info e prenotazioni:
L’itinerario si svolgerà domenica 12 luglio alle ore 17e30,
prenotazione obbligatoria entro venerdì 10 luglio alle ore 23.
La visita si svolgerà con un minimo e un massimo di partecipanti.
Per prenotare contattare il numero 3492949722 (anche sms o wapp) oppure
inviare una mail all’indirizzo erika83e@gmail.com indicando numero di
persone e recapito telefonico. Contributo richiesto per la visita guidata: 7 euro (biglietto della Cappella Sansevero escluso)
info biglietti di ingresso: Biglietto ordinario: € 8,00
Artecard: € 6,00
Soci FAI: € 6,00
Ragazzi dai 10 ai 25 anni: € 5,00
Bambini fino ai 9 anni: gratis
https://www.museosansevero.it/cappella-sansevero/
Appuntamento alle ore 17e30 in piazza San Domenico, accanto
all’obelisco. I posti sono limitati per rispettare le norme anti-covid di
distanziamento. Mascherina obbligatoria.

Itinerario a cura della guida turistica abilitata della Regione Campania
Erika Chiappinelli.
link dell’evento: https://www.facebook.com/events/193503951976014/