Sabato 1 maggio  – ore 10:30

A spasso nel tempo sulla Collina di Pizzofalcone

Un viaggio a ritroso alla scoperta delle origini della città di Napoli sulla collina dove nacque Partenope.

l nome di Pizzofalcone risale alla metà del Duecento e deriva dall’attività di caccia con il falcone che Carlo I d’Angiò svolgeva in questa zona all’epoca esterna alle mura della città. Con il passare dei secoli vari complessi religiosi vi furono realizzati, tra i quali il noviziato dei Gesuiti, diventato Scuola della Nunziatella (che vedremo dall’esterno) a partire dal 1787. Esso costituisce uno dei più antichi istituti di formazione militare d’Italia e del mondo. Alla collina è legato anche il nome di importanti palazzi nobiliari, come palazzo Serra di Cassano (esterno), opera dell’architetto
Ferdinando Sanfelice e legato agli eventi della Repubblica Napoletana del 1799.

Attraverso salita Echia arriveremo sulla cima della collina, dove ci sono i resti della villa di Licinio Lucullo. Tramite le rampe di Pizzofalcone, lungo le quali si può ammirare Villa Ebe (esterno), costruita nel 1922 secondo il gusto e lo stile neogotico dal l’eclettico architetto ed urbanista Lamont Young, scenderemo al Chiatamone dove, all’ombra del Castel dell’Ovo, si concluderà l’itinerario.

Programma

10:30 Appuntamento in Piazza Plebiscito ai piedi della scala che conduce alla Basilica di San Francesco di Paola durata: due ore circa.

N.B. Prenotazione obbligatoria via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. 

E’ obbligatorio l’uso della mascherina; il gruppo sarà ridotto nel rispetto delle regole di distanziamento sociale. Si raccomanda ai partecipanti di tenere almeno 1 mt. di distanza reciproca lungo il percorso.

Info e prenotazioni 392.2863436 – cultura@sirecoop.it


Domenica 2 maggio – ore 10:30

Napoli fuori le mura: da Materdei alla Stella

Una mattina alla scoperta di due zone poco note di Napoli nate come borghi fuori le mura della città, molto interessanti dal punto di vista artistico ed urbanistico. Partiremo dal rione Materdei e dalle sue
bellezza antiche e contemporanee, come i suoi palazzi, l’antica guglia dell’Immacolata ed il Murales Partenope dell’argentino Bosoletti. La visita proseguirà poi, attraverso via Santa Teresa degli Scalzi, nel quartiere Stella, dove scopriremo la storia di palazzi nobiliari dove furono ospitati illustri personaggi della letteratura e dell’arte, vicoli e opere di street art.L’itinerario si concluderà infatti a pochi passi da piazza Cavour, presso il grande e recente murale di Antonio Cotecchia dedicato a Massimo Troisi ed Eduardo de Filippo. La visita terminerà a piazza Cavour.

Programma: 10:30 Appuntamento presso la stazione metro di Materdei, vicino la piramide in vetro

durata: 2 ore circa.

N.B. Prenotazione obbligatoria via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti.

E’ obbligatorio l’uso della mascherina; il gruppo sarà ridotto nel rispetto delle regole di   distanziamento sociale. Si raccomanda ai partecipanti di tenere almeno 1 mt. di distanza reciproca lungo il percorso.

Info e prenotazione 392.2863436 – cultura@sirecoop.it


Sabato 1 e domenica 2 maggio ore 19:00

Questo sabato e domenica ci saranno due differenti tour virtuali nella storia dei luoghi vesuviani sepolti dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C.

Attraverso ricostruzioni in computer grafica, video e infografiche, il visitatore sarà condotto in una dimensione virtuale, dove potrà sperimentare in modo interattivo le nuove opportunità che la tecnologia
multimediale offre alla fruizione del patrimonio archeologico.

In occasione della riapertura, il MAV lancia una nuova iniziativa destinata ai giovani e ai visitatori abituali.

“Il MAV tutto l’anno”

Si potrà acquistare la MAVCARD che consentirà di visitare il Museo e le mostre temporanee ogni volta che lo si desidera. La Card ha validità di un anno dal momento dell’acquisto. Under 25 costo di € 10. Over 25 costo di € 12. Family costo 10 € (minimo 2 abbonamenti)

Per informazioni e approfondimenti: www.museomav.it/virtualtour

oppure inviare una mail all’indirizzo: prenotazioni@museomav.it

oppure telefonare o inviare un whatsapp al n. +39 327-6399019