DOMENICA 10 FEBBRAIO – h 10:30

Arte nel Metrò: Vanvitelli, Quattro giornate, Salvator Rosa

Un appuntamento alla scoperta delle stazioni dell’arte della Linea 1 che ormai rappresentano un vero e proprio circuito di arte contemporanea oltre a costituire un’opera ingegneristica di straordinario valore.

La visita avrà inizio dalla stazione Vanvitelli: progettata dall’architetto Michele Capobianco, tra il 2004 e il 2005 è stata interessata da un’operazione di restyling  che ne ha rinnovato gli ampi ambienti in modo da accogliere le opere di otto maestri dell’arte contemporanea: l’ironica installazione di Giulio Paolini, le fotografie delle architetture della città di Napoli di Gabriele Basilico e di Olivo Barbieri, la spettacolare spirale in neon azzurro di Mario Merz ed altre opere ancora.  Il grande atrio della stazione di Quattro Giornate, progettata dall’architetto Domenico Orlacchio e inaugurata nell’aprile 2001, accoglie i rilievi in bronzo e i dipinti di Nino Longobardi che si ispirano alla Resistenza napoletana. Lungo le discese che portano verso le banchine troviamo le scene di caccia e i “guerrieri” di Sergio Fermariello, la scultura in lamiera di alluminio accartocciata di Baldo Diodato e Sabe que la lucha es cruel, di Anna Sargenti. Altri artisti presenti sono  Umberto Manzo,  Maurizio Cannavacciuolo, Marisa Albanese. La stazione Salvator Rosa, progettata dall’Atelier Mendini e aperta nel 2001.  L’area circostante la stazione ha beneficiato di una riqualificazione che ha riportato allo splendore i resti di un ponte romano e ha valorizzato i palazzi circostanti, grazie all’intervento di artisti come Rotella, Tatafiore, Paladino. Lungo il percorso che all’atrio conduce alla banchina è possibile ammirare le installazioni di Raffaella Nappo, Enzo Cucchi, LuCa, Perino&Vele ed altri.

 PROGRAMMA

10:30 Raduno presso l’ingresso della Funicolare in via Cimarosa – Napoli

Registrazione e versamento quota agli operatori

12:30 conclusione attività presso la stazione Salvator Rosa- Napoli

INFO E PRENOTAZIONI 392/2863436


DOMENICA 10 FEBBRAIO – h 10:30

I Caravaggisti del Museo Filangieri

La Cooperativa SIRE propone una visita guidata al Museo Civico Gaetano Filangieri, che ha sede nel quattrocentesco palazzo Como, costruito tra il 1464 ed il 1490 nelle forme del Rinascimento fiorentino. Conosceremo la storia di via Duomo e delle principali trasformazioni subite nel corso dei secoli, e il motivo per cui dai napoletani l’edificio viene chiamato anche “il palazzo che cammina”. Il Museo, inaugurato nel 1888, fu fondato da Gaetano Filangieri, principe di Satriano, che riadattò l’edificio e vi raccolse tutte le sue varie e pregevoli collezioni d’arte, numismatiche, la biblioteca e l’archivio Filangieri. La visita costituirà l’occasione per scoprire tutti questi eterogenei tesori: armi, maioliche, porcellane, dipinti. Alcuni di questi sono da pochissimo visibili “da vicino” grazie alla mostra Un secolo di furore. I Caravaggisti del Filangieri. L’esposizione è composta per lo più da dipinti caravaggeschi solitamente presenti nella Sala Agata, al piano superiore, ed esposti, per volontà dello stesso Principe Filangieri, a incrostazione, ovvero sistemati in modo da ricoprire completamente le pareti. Un criterio tipico delle pinacoteche antiche, ma che privilegiava la veduta dell’insieme piuttosto che il godimento delle singole opere. Jusepe de Ribera, Matthias Stommer, Battistello Caracciolo, Andrea Vaccaro, Micco Spadaro, Mattia Preti fino a Francesco Solimena che conduce la pittura napoletana dal naturalismo al barocco, saranno dunque i protagonisti della prima mostra tematica, insieme anche con alcune armi dell’antica e importante collezione del Filangieri.

Capiremo così quanto l’arrivo di Caravaggio a Napoli sia stato determinante nell’influenzare l’ambiente artistico locale portando  alla nascita di quella corrente naturalistica che sarà il fondamento di tutta la scuola napoletana del Seicento.

PROGRAMMA

10:30 – Raduno partecipanti all’ingresso del Museo Civico Gaetano Filangieri, via Duomo n.288 – Napoli

12:30 – Fine della visita guidata

INFO E PRENOTAZIONI 392/2863436


– domenica 10 febbraio ore 10:30 – Piscina Mirabilis e degustazione vini
Prenotazione obbligatoria solo telefonando ai seguenti numeri
3292885442 – 3711300813


– domenica 10 febbraio ore 10:30 – il Giardino e l’ipogeo segreto di Babuk

Prenotazione obbligatoria solo telefonando ai seguenti numeri
3292885442 – 3711300813


– domenica 10 febbraio ore 10:30 – la Sanità e il Cimitero delle Fontanelle

Prenotazione obbligatoria solo telefonando ai seguenti numeri
3292885442 – 3711300813

 domenica 10 febbraio in 3 turni (10:00 – 11:30 – 13:00)

TOUR TEATRALE ALLA REGGIA DI CARDITELLO

La compagnia Karma Arte Cultura Teatro sposa appieno il progetto di valorizzazione della Fondazione Real Sito di Carditello, che da tempo sta interessando la tenuta reale, con una visita spettacolo che rievocherà il fascino della corte al tempo dei Borbone. Partendo dallo scalone del Casino Reale, si accederà al piano superiore e si conoscerà la storia del sito attraverso le parole di Marietta, contadina erudita che vi guiderà nel percorso, attraverso i racconti di re Ferdinando e la regina Carolina e le incursioni, sempre molto simpatiche, di Malogno.

Prenotazione obbligatoria con un sms o whatsapp al 389/1034905