Trekking e lucciole sul Gauro

Giovedì 18 giugno ore 20:00

appuntamento presso l’area di servizio Baiano,
via vicinale Campiglione, di fronte al bar Santini’s, Pozzuoli
Una passeggiata notturna immersi tra i riflessi terreni delle luci della volta celeste. Una notte senza oscurità, illuminata in alto dalle stelle, in basso dalle luci delle Lucciole. Una notte arcaica, tra i canti di gufi e civette, illuminata da insetti fatati.

Appuntamento ore 19.45 presso l’area di servizio Baiano, via vicinale Campiglione, di fronte al bar Santini’s, Pozzuoli.

Difficoltà E.
Il sentiero, nel primo tratto, presenta una lieve difficoltà.
Lunghezza: 4 km Dislivello 250 m

Consigliate scarpe da trekking o, almeno, da ginnastica.

Durata: 2 ore e mezzo circa tour adatto a tutte le età 
visita guidata con guida abilitata.

      Prossimi tour

sabato 20 ore 10:30 – Escursione sul Monte Nuovo.
sabato 20 ore 16:30 – Tour nel Bosco di Capodimonte.
sabato 20 ore 17:30 – Pizzofalcone, Santa Lucia e Rampe Lamont Young.

domenica 21 ore 10:30 – Castelli e lungomare di Napoli.
domenica 21 ore 17:30 – Gli Scavi di Cuma.
domenica 21 ore 18:00 – Trekking archeologico a Pozzuoli.
domenica 21 ore 18:15 – La Certosa di San Martino e la Pedamentina.

E necessaria la prenotazione per tutti i tour. È previsto un contributo di partecipazione.

tel / sms / whatsapp: 3770994320 – website: www.heartofthecity.it 


        Visite guidate 

Sabato 20 e domenica 21 giugno 2020

Complesso Monumentale Donnaregina 

E’ possibile ammirare la chiesa trecentesca di Donnaregina Vecchia, rara testimonianza dello stile Gotico napoletano, e la chiesa di Donnaregina Nuova in stile Barocco.

Una nostra guida vi condurrà in un unico ed interessante itinerario tra gotico e barocco adottando tutte le precauzioni e le misure di prevenzione in merito all’emergenza Covid-19.

Per info contatti e prenotazioni:
info@museodiocesanonapoli.it
0815571365


Associazione Culturale Partenope 

Il format prevede una passeggiata di circa due ore e mezza.
Il primo tour “il mistero di Partenope” ci condurrà alla scoperta delle origini mitologiche della nascita di Napoli e del mito della sirena Partenope. Una sirena, una principessa, una leggenda, una città, un simbolo sacro. Tanti frammenti della stessa creatura si insinuano tra le pieghe della storia di Napoli. 

Doppio appuntamento, sabato 20 giugno alle 17:30 e domenica 21 giugno alle 10:30 a Piazza Plebiscito.
Dalla collina di Pizzofalcone fino alle mura del Castel dell’Ovo, alle grotte platamoniche, cammineremo per le strade e i luoghi che hanno visto nascere Partenope.

Il secondo tour “Sacro & Profano, i due volti di Napoli” racconteremo l’anima partenopea, il rapporto viscerale tra fede e superstizione. La dicotomia sacro e profano è sempre stato un aspetto basilare della città, contraddittoria per natura, in grado di ammaliare chiunque, proprio come una sirena. Questo dualismo lo si respira a pieno nel ventre di Napoli.

Info e prenotazioni, 3663191005 (anche Whatsapp) o per email: partenopexperience@gmail.com


Quattro serate al Chiostro di Santa Chiara

Il Complesso di Santa Chiara in collaborazione con BeTime-Università del Tempo Libero e Gresia-Teatro.Arte.Cultura riapre le sue porte.

Quattro le serate dedicate all’arte, alla musica e alla poesia della tradizione napoletana. Quattro serate da trascorrere in uno scenario unico al mondo. Si parte nel giorno del solstizio d’estate il 21 giugno, al chiaro di luna per scoprire un luogo ricco di Storia visitando parti del chiostro generalmente chiusi al pubblico come il coro delle Clarisse o l’affascinante visione serale del chiostro dal terrazzo.

Le quattro serate si svolgeranno nelle seguenti date:

domenica 21 giugno (a partire dalle 17.30)
domenica 28 giugno (a partire dalle 17.30)
sabato 4 luglio (a partire dalle 18.00)
sabato 11 luglio (a partire dalle 18.30)

partenza gruppi ogni mezz’ora
– Durata: circa 1 h

– È richiesta una quota di partecipazione. La quota comprende: accompagnatore ufficiale e l’apertura
straordinaria di ambienti usualmente non aperti al pubblico. A tutti i partecipanti verrà dato un biglietto omaggio per poter visitare il Chiostro di Santa Chiara nei giorni successivi negli orari di apertura al pubblico.

– I gruppi saranno composti da dieci persone. Si ricorda che per accedere alla visita è necessario essere muniti di mascherina.

*Prenotazione obbligatoria

Come prenotare:
e-mail: betimeutl@gmail.com
cellulare/WhatsApp. 370 3564165 / 327 3967141


Sabato 20 giugno

Aperivisita al tramonto a terrazza Tolentino

Appuntamento funicolare centrale Corso Vittorio Emanuele
(Suor Orsola) ore 17.30

Un antichissimo convento ubicato sulla Collina di San Martino, tra il Suor Orsola e la Certosa in un’oasi di pace sorge l’antichissimo Convento di San Nicola da Tolentino recuperato da giovani dei quartieri Spagnoli per valorizzare l’area e gli stessi quartieri; antichi e preziosi giardini che si stagliano su terrazze panoramicissime da cui si gode il golfo della città,,, Percorreremo il cammino segreto dei monaci, le sale affrescate, l’antica Chiesa, ma soprattutto gusteremo un aperitivo nei meravigliosi giardini da un punto di vista unico, godendo un panorama mozzafiato!

Prenotazioni obbligatorie 3404778572; contributo di partecipazione info@medeart.eu

l’evento e in sicurezza anti covid-19


Domenica 21 giugno 

Il giardino e l’ipogeo di Babuk

Esteso su una superficie di circa 1000 mq, il giardino presenta piante di limone, banani, fiori, e al centro un faggio antichissimo, databile intorno al XIV secolo. Proprio all’ombra del faggio, furono seppelliti i corpi dei neonati delle monache del Convento dei Saponari, rimaste incinte per la brutalità dei soldati francesi che entrarono a Napoli al seguito del Generale Championnet nel 1799. Il giardino, voluto dalla famiglia dei Caracciolo del Sole, prende il nome dal gatto Babuk che,
insieme ai tantissimi felini ancora oggi padroni dello spazio, viveva tra la fitta vegetazione e la bellezza della natura.

Prenotazioni obbligatorie: tel: 3404778572
È richiesto un contributo di partecipazione di cui una parte andrà alla struttura che ci ospita.

La struttura è completamente all’aperto. L’evento sarà in sicurezza anti COVID-19. Sono necessarie le mascherine


Domenica 21 giugno – ore 19:00

Passeggiata nel mito: al tramonto sulle sponde del lago D’Averno

L’Associazione Natura Sottosopra e la Cooperativa Sire vi invitano a trascorrere una serata al tramonto tra archeologia, mito e natura lungo le sponde del lago d’Averno, alla scoperta della sua storia, della sua flora e fauna.  I nostri esperti vi illustreranno le caratteristiche peculiari delle diverse specie tipiche della macchia mediterranea che crescono sulle sponde del lago e dei miti che lo hanno avvolto nei secoli. L’Averno è l’unico lago di origine interamente vulcanica, formatosi circa 4000 anni fa, ed oggi la sua avifauna, che osserveremo
insieme, si presenta ricca e variegata. Il nome Averno significa, dal greco, privo di uccelli. Anticamente, infatti, le esalazioni di origine vulcanica impedivano agli animali di sorvolare il lago, alimentando la leggenda che qui fosse collocata la Porta degli Inferi. Partendo dal Lucrino, utilizzato già in epoca romana per l’allevamento di pesci, scopriremo come in questo luogo dimorava, secondo Virgilio, il
culto oracolare della Sibilla, come fu in età romana parte dell’enorme complesso militare del Portus Iulis ma anche complesso termale, testimoniato dai resti del cosiddetto Tempio di Apollo.

19:00 Appuntamento all’ingresso del parcheggio “Parco dei laghi” – via Italia (strada che dal lago Lucrino conduce all’Averno) –  uscita tangenziale Pozzuoli-Arcofelice

21:30 Conclusione delle attività

È richiesto un contributo organizzativo.

N.B. La prenotazione è obbligatoria via mail o telefono (fino ad esaurimento posti).

La visita si effettua al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente così da consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti.

E’ obbligatorio l’uso della mascherina; il gruppo sarà ridotto nel rispetto delle regole di distanziamento sociale. Si raccomanda ai partecipanti di tenere almeno 1 mt. di distanza reciproca lungo il percorso.

Lunghezza: 3 km Dislivello: 0 m Difficoltà: T (Turistica).

L’escursione non presenta difficoltà tecniche sia per il dislivello che per la lunghezza del tratto da percorrere.

  Info e prenotazioni

Cooperativa SIRE: 392 2863436 – cultura@sirecoop.it

Natura Sottosopra: 3337750417 –  info@naturasottosopra.it