Gli enoturisti sono chiamati a raccolta nelle strutture di sette aziende vitivinicole del beneventano oltre che a Guardia Sanframondia, dove il Circolo Viticoltori, da stasera e fino al 10 agosto, organizza la ventisettesima edizione della rassegna enogastronomica Vinalia, intitolata “Mille ragioni, per mille passioni“.

In un clima di convivialità familiare, sarà possibile conoscere i luoghi in il vino nasce, si potrà parlando coi produttori e ascoltare le storie dei viticoltori che prestano la propria maestria alle aziende organizzatrici, che cercano così di valorizzare il proprio prodotto: La Guardiense, Cantina di Solopaca, Cantina del Taburno, Azienda agricola Scompiglio, Vigne Vecchie, Cantina Morone, Vigne Storte. A partire dall’offerta che l’iniziativa propone nell’ambito di “Andar per cantine“, ogni partecipante dovrà costruirsi un proprio percorso degustativo, prenotandolo sul sito internet www.vinalia.it. I piatti di chef stellati, tra cui Pasquale Basile, Raffaele D’Addio, Gianluca Pingue, Biagio Federico, Dino Martino, Antonio Ruggiero, Emilio Pompeo, Daniele Luongo e Angelo D’Amico, allieteranno i palati dei presenti. Saranno esposte le sculture degli artisti Mariano Goglia, Ernesto Pengue, Carmine Carlo Maffei e il suo atelier Pietre Vive. Per i bambini è stata pensata l’iniziativa “Giro giro tondo che cambia il mondo“. Un’altra proposta nuova riguarda “Cinema sotto le stelle… Gourment“: dalle ore 20.30, saranno proiettate le pellicole “Finché c’è prosecco c’è speranza” di Antonio Padovan, “I giorni della vendemmia” di Marco Righi,”Wine to love (I colori dell’amore)”, “Ritorno in Borgogna” di Cedric Klapisch, “Soul kitchen” di Fatih Akin, “Il pranzo di Babette” di Gabriel Alex e “Pranzo di ferragosto” di Gianni Di Gregorio.

Tra vini pregiati e buon cibo da degustare tra l’arte e il cinema, si inserisce la presentazione del libro “Parole dalla quarantena” di Leo Annunziata. E’ prevista la partecipazione della professoressa Armida Filippelli, in veste di relatrice.