Il Comitato esecutivo della Fisu a Losanna, ha finalmente dato l’ok definitivo per l’Universiade a Napoli nel luglio 2019. La riunione ha infatti riconosciuto i miglioramenti apportati ed i “work in progress” che interessano gli impianti sportivi in tutta la regione, che ospiteranno i 18 diversi sport del programma.

I membri della delegazione italiana a Losanna erano  il commissario Gianluca Basile, il vice presidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola, il Capo di gabinetto del Comune di Napoli Attilio Auricchio ed il presidente del Cusi Lorenzo Lentini. L’obiettivo  della missione era convincere la Fisu che, superate delle difficoltà iniziali, l’organizzazione dell’evento aveva ripreso il passo ed era ora a buon punto, grazie anche alla piena cooperazione tra le istruzioni sportive territoriali coinvolte nel progetto (Coni e Cusi), e l’impegno del governo nazionale con la nomina del Direttore Generale dell’Aru.

“Il Comitato esecutivo della Fisu, anche a seguito delle risposte ai puntuali chiarimenti richiesti dai componenti, ha espresso apprezzamento per la dettagliata illustrazione del programma dell’evento e dello stato di avanzamento degli interventi riferiti alle diverse tematiche: villaggio degli atleti, impianti sportivi, accoglienza, sistema dei trasporti, sicurezza e assistenza medica. Il Comitato esecutivo della Fisu pertanto ha confermato in via definitiva lo svolgimento dell’Universiade Napoli 2019, ribadendo la piena collaborazione per la migliore riuscita dell’evento che, proprio a Napoli e in Campania, potrà coniugare al meglio lo sport, la cultura, l’amicizia tra i giovani e la solidarietà tra i popoli” – ha commentato Basile in un intervista.