Domani sera al San Paolo, il Napoli avrà l’ultima occasione per salvare in extremis una malandata stagione.
Benitez dopo la discutibile scelta di salutare il club, alla vigilia di un match di tale importanza, con la squadra in ritiro da ieri, si spera sia riuscito a caricare al massimo gli undici che scenderanno in campo contro la Lazio di Pioli.
Giocarsi tutto in 90 minuti, non è mai semplice, soprattutto contro un avversario forte che potrà contare su due risultati utili su tre. Il Napoli è condannato a vincere, per centrare l’obiettivo Champions, per regalare almeno una gioia ai suoi tifosi, che riempiranno in ogni ordine di posto lo stadio e per permettere alla società di affrontare un mercato di livello, con gli introiti per la qualificazione alla massima competizione europea.
Per quanto riguarda le formazioni, il Napoli dovrà fronteggiare una situazione d’emergenza in difesa: Con Britos squalificato e Albiol e Koulibaly non al top della forma. Soprattutto lo spagnolo, sarà chiamato a fare la partita e a stringere i denti per guidare la difesa in questa ultima battaglia. In mediana invece, giocheranno nuovamente Inler e Lopez alle spalle di Hamsik. In attacco tutti confermati rispetto a Torino, con il solito ballottaggio Insigne-Mertens, con il primo favorito sul secondo.
Pioli, dal canto suo, dopo questa ottima stagione sulla panchina biancoceleste, spera di chiudere in bellezza e per farlo, apporterà numerose modifiche al modulo, partendo dalla difesa: Al San Paolo, verrà proposta quasi sicuramente la difesa a tre, con Mauricio, De Vrij e Gentiletti, a centrocampo, assente Biglia, giocheranno Basta, Parolo, Cataldi e Lulic. In attacco invece, panchina per Klose a Mauri e spazio a Djordjevic prima punta, al fianco di Candreva e del temibile Felipe Anderson.
Tante volte l’abbiamo ripetuto nel corso del campionato, ci vuole “cazzimma”, fateci vedere gli occhi della tigre, sudate la maglia, ecc.ecc. Domani conta soprattutto questo aspetto, chi scenderà in campo deve entrare nello spirito della finale, del tutto per tutto, senza timore, salutando Rafa dignitosamente e inaugurando un nuovo importante percorso.

Queste le probabili formazioni di domani:
NAPOLI

Andujar, Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Lopez, Inler, Callejon, Hamsik, Insigne, Higuain. All.Benitez
LAZIO
Marchetti, Mauricio, De Vrij, Gentiletti, Basta, Parolo, Cataldi, Lulic, Candreva, Djordjevic, Felipe Anderson. All.Pioli

A proposito dell'autore

Giornalista pubblicista dal 2014, grande amante di calcio, sport in generale, musica e storia contemporanea, collabora con Napoliflash24 dalla sua fondazione(2013). Curatore dal 2013 delle Rubriche "Largo ai giovani" e "Mondo Ultras" su ilnapolionline.com. In passato ha collaborato con il magazine "Thetripmag.com", il blog "letteraturateatrale.it", il portale "Forumitalia" e inoltre ha ricoperto nel corso del biennio 2013/2014, il ruolo di addetto stampa dell'ASD Partenope Soccer.

Post correlati