Il countdown sta per finire, il Napoli domani sera in un San Paolo gremito e vestito a festa per l’occasione(rimasti disponibili solo Curva B e distinti inferiori), si giocherà una fetta importante della sua stagione, affrontando nel match d’andata delle semifinali di Europa League, gli ucraini del Dnipro.  Gli azzurri saranno obbligati a sfruttare il fattore campo, per cercare di archiviare il discorso qualificazione già nel match casalingo.
Il tecnico Markevich, “terrorizzato” da Higuain & co., molto probabilmente verrà al San Paolo per limitare i danni, provando a rimandare il discorso qualificazione, alla gara di ritorno del prossimo 14 maggio. Sui media locali e non, è infatti già stata ampiamente sponsorizzata, la gabbia che la retroguardia ospite proverà a costruire attorno al Pipita.
Gli ospiti dovrebbero cambiare molto rispetto all’ultima gara di campionato, giocata contro il Chornomorets Odesa. Sicuro il ritorno tra i titolari del talento ucraino classe ’89 Konoplyanka, così come sicuro è il ritorno a centrocampo del giovanissimo(’96) Valeriy Luchkevych.
Benitez invece, sembra orientato a schierare un undici di qualità, con il ritorno di Gabbiadini e Insigne dal primo minuto e capitan Hamsik confermatissimo alle loro spalle. I maggiori dubbi riguardano la mediana, dove, al fianco dell’inamovibile David Lopez, potrebbe esserci uno tra Inler e Jorginho. Per quanto riguarda la retroguardia invece, dovrebbe essere confermato lo stesso quartetto visto all’opera domenica sera contro il Milan.
Proprio il match vinto contro i rossoneri, potrebbe rappresentare per gli azzurri un momento di svolta: L’umore è alto, giocatori come Hamsik e Insigne, sembrano in grado davvero di fare la differenza, la posizione di Benitez sembra essere cambiata e il prossimo incontro con il presidente De Laurentiis potrebbe essere quello decisivo per il rinnovo. Ci sono dunque, tutti gli elementi giusti, per sperare in un grande finale di stagione. Il percorso verso Varsavia, può tingersi finalmente di azzurro e i tifosi partenopei, dopo 26 anni, possono tornare a sognare la risalita sul tetto d’Europa.

Queste le probabili formazioni del match:
NAPOLI

Andujar, Maggio, Albiol, Britos, Ghoulam, Inler, David Lopez, Hamsik, Gabbiadini, Insigne, Higuain. All.Benitez
DNIPRO
Boyko, Fedetskiy, Douglas, Cheberyachko, Leo Matos, Kankava, Rotan, Fedorchuk, Luchkevych, Konoplyanka, Kalinic. All.Markevich

A proposito dell'autore

Giornalista pubblicista dal 2014, grande amante di calcio, sport in generale, musica e storia contemporanea, collabora con Napoliflash24 dalla sua fondazione(2013). Curatore dal 2013 delle Rubriche "Largo ai giovani" e "Mondo Ultras" su ilnapolionline.com. In passato ha collaborato con il magazine "Thetripmag.com", il blog "letteraturateatrale.it", il portale "Forumitalia" e inoltre ha ricoperto nel corso del biennio 2013/2014, il ruolo di addetto stampa dell'ASD Partenope Soccer.

Post correlati