Una Venezia inedita quella raccontata negli scatti e nella penna del fotografo napoletano Adriano Rubino del Re. “Venezia emozionale”, edito da Bonfirraroè il nuovo libro sulla serenissima uscito nelle librerie lo scorso novembre: fotografia e scrittura insieme per un percorso emozionale in giro per la laguna più romantica d’Italia.

Adriano Rubino del Re, fotografo e scrittore, un artista che nel suo nuovo lavoro ha voluto fondere insieme le sue due passioni, la scrittura e la fotografia. È un lavoro del tutto originale e unico nel suo genere. Attraverso foto e scrittura, l’autore ha saputo raccontare Venezia nella sua singolarità e particolarità riprendendo e descrivendo i momenti, la storia, le architetture di una città tutta da scoprire.

Un viaggio emozionale che racconta la vita della Serenissima attraverso gli sguardi, le abitudini, i volti, le tradizioni e la storia che la abitano. Un lavoro originale e pratico, nelle sue quasi 300 pagine, che illustra la città e le sue emozioni facendole vivere in prima persona. Un vero e proprio percorso emozionale e un accostamento, quello della fotografia alla lettura, che rende magico il tempo trascorso a conoscere Venezia e la sua storia, scandita dal lento procedere delle 4 stagioni che prestano il loro nome alla struttura del libro. Il tutto reso ancora più speciale e originale perché a raccontare Venezia non è un veneziano, ma un napoletano che, come lui stesso afferma, della Serenissima si è innamorato proprio per la ricchezza di dettagli e di armonia architettonica.

Adriano Rubino del Re: nato a Napoli nel 1956, Adriano Rubino frequenta la facoltà di medicina, dedicandosi contemporaneamente allo studio della fotografia, in particolare quella pubblicitaria. Troverà la sua strada inseguendo la passione per l’immagine, che lo porterà a divenire un fotografo professionista. Si dedica a un periodo di apprendistato, presso importanti agenzie di pubblicità e all’approfondimento dei suoi studi in fotografia presso un prestigioso Istituto didattico di Milano. A Napoli, dove apre uno studio specializzato in still-life pubblicitario, comincia a collaborare con le maggiori agenzie pubblicitarie sia campane che nazionali e ha modo di lavorare per società di chiara fama: COCA COLA, SIEMENS, FIAT, LANCIA, MOLINARI, RECORD CUCINE, TIMBERLAND e altri. Nel 1997 gli viene riconosciuta una Nomination per la fotografia all’Art Directors Club Italiano. In seguito sposta la sua attenzione sull’avvento delle moderne tecnologie nel campo della fotografia, specializzandosi nell’uso dell’informatica e delle tecniche digitali in fase di ripresa e post-produzione.

Venezia emozionale​”

Autore: Adriano Rubino del Re

Editore: Bonfirraro editore