Giovanni Scognamiglio, un 33 enne già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Napoli, con l’accusa di contrabbando di sigarette. L’uomo, ai domiciliari in attesa di giudizio, smerciava le ‘bionde’  a porta Nolana, poco distante da Piazza Garibaldi, mentre aveva invece un deposito contenente oltre 7 tonnellate di merce ad Ercolano. 

I carabinieri lo hanno fermato al termine di vari pedinamenti e individuato il furgoncino con il quale si muoveva tra Ercolano, dove viveva e Napoli, la sua piazza di vendita. I militari, all’interno del locale adibito a magazzino, hanno sequestrato 71 casse di sigarette tutte sprovviste del sigillo del Monopolio di Stato.

A proposito dell'autore

Barbara Caputo

Post correlati