La Campania, quest’oggi, ha raggiunto quota un milione nella somministrazione del vaccino anti-Covid. Lo rende noto l’Unità di Crisi regionale: sono 725.991 cittadini cui è stata inoculata la prima dose; e di questi, 274.367 hanno ricevuto anche la seconda. Dunque, il totale recita: 1.000.358.

Intanto per la prossima settimana è atteso un carico di antidoti Pfizer, che dovrebbe attestarsi sulle 148mila unità. Un vera boccata di ossigeno che rimpingua i depositi vaccinali campani – soprattutto dopo l’incertezza su AstraZeneca, che ha registrato un drastico calo di adesioni e un’inversione nella fascia d’età di riferimento (agli over 60 toccherà l’anglo-svedese, ai più giovani quello di Biontech).

Cresce l’attesa pure per l’arrivo di Johnson, anche se i tempi sono più incerti. Palazzo Santa Lucia freme e vorrebbe ricevere notizie quanto prima. A tal proposito, l’Unità di Crisi ritiene che le ultime due settimane di aprile possano essere quelle per ricevere la prima consegna del vaccino monoclonale. Tuttavia, per il numero esatto di dosi, bisognerà aspettare.