E’ stata una gara perfetta. Sono orgogliosa di aver portato ai colori azzurri la prima medaglia d’oro di questa Universiade Napoli 2019“. Così Erica Cipressa ha salutato il primo posto nel fioretto femminile. Veneta delle Fiamme Oro, figlia del campione olimpionico Andrea Cipressa, attuale ct della nazionale.

Questa medaglia è per me importantissima. Non sapevo che Valentina Vezzali e atlete del suo livello avessero vinto, in passato, questa gara, scoprirlo mi rende veramente orgogliosa. Fare parte di un dream team, come la squadra italiana di fioretto, e ritagliarsi uno spazio, non è facile“.

Ha battuto la campionessa francese Morgane Patru, che in semifinale aveva sconfitto l’altra italiana salita sul podio, Camilla Mancini.

In giornata, è arrivata anche la prima medaglia a squadre per l’Italia della ginnastica artistica. Carlotta Ferlito, Lara Mori e Martina Rizzelli, caporali dell’esercito, sono salite sul terzo gradino del podio. Il Giappone è salito sul gradino più alto, la Russia sul secondo.

Altra figlia d’arte, altra medaglia. Fiammetta Rossi, figlia del presidente della Federazione italiana di tiro a volo, Luciano Rossi, ha vinto la medaglia d’argento nel trap. L’oro è andato all’atleta di Tai Pei, Wan-Yu Liu.

Studentessa di giurisprudenza, portabandiera delle Fiamme oro, l’atleta di Foligno ha così commentato il traguardo raggiunto: “E’ stata una gara impegnativa sia per l’alto livello tecnico delle altre atlete sia per il caldo, su un campo non facile. Con il Mixed cercheremo di migliorare e di puntare alla medaglia d’oro“.

Oggi, tra le gare con possibili podi per l’Italia, abbiamo la semifinale dei tuffi da trampolino di 3 metri alle 10.00. In gara, ci sarà l’italiana Laura Bilotta. Alle 14.00, per il duo sincronizzato gareggeranno Andrea Cosoli e Vincenzo Porco. Alle 18.00, Alisia Tettamanzi gareggia per la finale dei 1500 metri femminili, Alessio Occhipinti e Matteo Lamberti per i 1500 metri maschili. Nei 200 metri stile, gareggiano Matteo Ciampi e Stefano Di Cola. Nei 100 rana femminili Francesca Fangio e nei 100 metri stile Paola Biagioli. Alle 18.30, sarà la volta della finale della ginnastica ritmica. Lara Mori è attesa alle parallele, Martina Rizzelli alla trave e Carlotta Ferlito nella gara di corpo libero.