Ricordo quando mi guardavi

a stento giravo la testa

e sul davanzale della finestra

ancora quel vaso di fiori vecchio

sembra ti stia accanto.

Agitavi le tue mani sottili

per salutarmi da lontano …

Forse avresti voluto abbracciarmi,

ed io lo speravo tanto!…

Sentivo la tua voce in lontananza

ma bastava, bastava dirlo!

Nella stanza dei ricordi

una folata di vento

piombava all’improvviso,

suoni e fotografie

mutavano il tempo passato,

chissà quante volte

le avrò guardate…

Hai rimosso la stanchezza

dal tuo bel viso

quella stanchezza indefinita,

ma è rimasta per sempre

la tua certezza donata!

Silvana Pesola è nata a Napoli nel 1970. Dopo le scuole dell’obbligo si è iscritta all’istituto magistrale diplomandosi con ottimi risultati. Opera nel sociale, svolge attività come operatore sociale, insegna lingua italiana a giovani immigrati. Ha coltivato interesse per la scrittura e per la poesia fin da piccola. Partecipa attivamente ad incontri e convegni letterari che si svolgono sul territorio campano, organizzati da Enti e Associazioni culturali di rilievo. Ha partecipato a numerosi concorsi vincendo molti premi. I suoi testi poetici riflettono essenzialmente stati d’animo personali e in molti casi riguardano la condizione della donna e i problemi della società moderna. Nel 2018 ha pubblicato la sua prima antologia di poesia che ha per titolo: “Il mio filo sospeso” ed è in preparazione una sua prima raccolta di racconti!

Farepoesia” è uno spazio interamente dedicato ai versi scritti da Voi. Chiunque voglia far conoscere le proprie poesie, aforismi, racconti e chi lo desidera una breve biografia, può inviare tutto – in formato word – a info@napoliflash24.it.  Durante la settimana, saranno selezionate e pubblicate alcune poesie sulla nostra testata online, sulla pagina Facebook di Napoliflash24  e sulla pagina Twitter del nostro sito. Lo scopo di questo spazio poetico, è quello di far conoscere i poeti e gli scrittori tra i nostri lettori. Tutti possono “Farepoesia“, attendiamo solo di leggere i vostri versi e pubblicarli. A fine anno 2019, sarà possibile inoltre partecipare ad un concorso: i testi saranno selezionati da una giuria e premiati con una targa premio. “Farepoesia” sarà uno spazio che permetterà a chiunque, di esprimersi attraverso l’arte poetica. Chi non ha mai provato un’emozione davanti ad un tramonto, o pianto per la nascita di un figlio, o amato tanto fino a soffrirne? Tutti hanno la poesia dentro, dovete solo portarla alla luce.  Trasmettere significa portare alla luce.