Locandina mostra

Aperta presso la Biblioteca Universitaria di Napoli la mostra “Piccoli e necessari. Storie di libri di piccolo formato.”

Quante volte abbiamo letto o sentito dire che i grandi tesori sono negli scrigni piccoli? In questo caso i tesori di cui si parla sono capolavori della letteratura e gli scrigni in cui sono custoditi sono dei piccoli libri, alle volte dalle dimensioni davvero minuscole. Potete vederli esposti presso la Biblioteca Universitaria di Napoli sita in via Giovanni Paladino nr.39, dov’è allestita la mostra “Piccoli e necessari. Storie di libri di piccolo formato.” L’esposizione presenta oltre 150 libri di dimensioni molto piccole, tra essi troverete manuali e vocabolari, classici della letteratura italiana e straniera, testi religiosi e curiose raccolte di proverbi, ma anche tanto altro ancora. La stampa di volumi tanto piccoli, è una vera e propria arte in cui solo alcuni editori si sono lanciati, riuscendo a dare un’eleganza non comune a testi che variano molto nel loro genere letterario. Tra i volumi presenti troviamo stampe di editori storici quali Scheiwiller, Barbèra, Formiggini, Vallardi e Marzocco (già Bemporad). Tutti i reperti esposti in questa mostra, provengono dalla collezione di Raimondo Di Maio, editore e libraio napoletano titolare della ‘Dante & Descartes’, che vanta la pubblicazione di autori quali Jorge Luis Borges o i napoletani Domenico Rea e Erri de Luca.

Sarà possibile visitare la mostra fino al 30 novembre dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 17.00 e il sabato dalle ore 10.00 alle ore 13.00, l’ingresso è libero.