Un bene comune, avanposto di cultura ritorna ad essere fruibile

Il 15 settembre riaprirà la scuola media Pasquale Scura nel quartiere Montecalvario, a 6 anni dalla chiusura. Nel 2012, dopo numerose battaglie per riportare l’edificio alla sua antica vocazione, avviene lo sgombero degli sfollati di Pianura che occupavano la struttura, i quali lasciano i luoghi nello scempio. La Municipalità II di Napoli ed il titolare della commissione Cultura e Scuola, Gianluca De Vincentiis, si impegnano per ripristinare lo stato dei luoghi, ottenendo nel 2013 il finanziamento di 100.000 euro per l’effettuazione dei lavori. Il 15 settembre la riapertura di un fondamentale presidio di cultura e di legalità nel quartiere Montecalvario, gli alunni di 5 classi saranno i primi a varcare la soglia dell’edificio reso interamente accessibile alle persone disabili. Inoltre, verrà ristrutturata una vecchia cappella sconsacrata, rendendola fruibile per svolgere iniziative culturali e di aggregazione sociale, compreso un Centro Territoriale Permanente per l’educazione degli adulti. Finalmente la scuola media Scura ritorna ad essere “quell’avamposto dell’istruzione pubblica in un quartiere difficile nel cuore di Napoli” per citare il libro La scuola di via Pasquale Scura, appassionato elogio dell’istruzione pubblica in Italia, di Nando Dalla Chiesa.