Lo smog è alle stelle e la città di Salerno corre ai ripari. Così il sindaco Vincenzo Napoli ha deciso con un’ordinanza di disporre il divieto di circolazione per autoveicoli e veicoli commerciali diesel euro 1, euro 2, euro 3 e euro 4 e ciclomotori e motocicli euro 1, euro 2. Lo stop ai mezzi inquinanti sarà in vigore dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle 15 alle 18.30.

Il problema in città si chiama biossido di azoto (NO2), un inquinante molto dannoso per la salute. A segnalare sforamenti nei livelli di tolleranza sono state in particolare le centraline dell’Arpac installate sia in via Vernieri che nel quartiere di Fratte. Ad aggravare poi le condizioni di inquinamento, il caldo e l’assenza di piogge e vento, che stanno causando un aumento del ristagno delle sostanze nocive.