Un nuovo allarme bomba, questa mattina, al Tribunale di Salerno, ha bloccato le udienze programmate. Evacuato, a titolo precauzionale, l’intero stabile, a pochi minuti dall’apertura.
Secondo una prima ricostruzione, poco dopo le 9 una telefonata anonima avvertiva che era stato piazzato un ordigno nel Palazzo di Giustizia. Immediato l’abbandono dello stabile da parte del personale e dei cittadini che in quel momento si trovavano all’interno.
Evacuata anche la scuola che si trova nelle immediate vicinanze del Tribunale.
Non è il primo episodio. Infatti già il 25 marzo scorso un episodio analogo aveva costretto a bloccare l’attività dei giudici. Gli inquirenti sospettano che si tratti di qualcuno che abbia interesse a che sia rinviata l’udienza che lo vede imputato.

A proposito dell'autore

redazione

Post correlati