Un nuovo avviso di allerta meteo per piogge e temporali con criticità idrogeologica di livello giallo è stato diramato dalla Protezione Civile della Regione Campania. Su tutte le zone ad esclusione della 4 (Alta Irpinia e Sannio) e della 7 (Tanagro) – si informa – si prevedono “precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, puntualmente anche di moderata intensità”. Nel bollettino sono indicate anche “possibili raffiche di vento nei temporali”. Al momento non sono state prese decisioni riguardo la chiusura in via precauzionale, di scuole, parchi pubblici e cimiteri, dopo la serrata di ieri, mercoledì, di martedì.

In particolare che preoccupa maggiormente è il rischio idrogeologico, ovvero la possibilità di frane superficiali, come evidenziato nell’avviso, che potrebbe essere acuito in bacini e territori particolarmente fragili a causa degli effetti delle precipitazioni dei giorni scorsi e in particolare della saturazione dei suoli. Tra gli altri effetti al suolo previsti sono indicati: “ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale; allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno”. Al momento non sono state prese decisioni riguardo la chiusura in via precauzionale, di scuole, parchi pubblici e cimiteri, dopo la serrata di ieri, mercoledì, di martedì.

Nelle scorse ore la Provincia di Benevento ha disposto la chiusura al traffico della provinciale che collega Cerreto Sannita a Cusano Mutri. Questo per la caduta di alcuni massi. Molti i disagi perché i percorsi alternativi hanno una percorrenza maggiore. Nel frattempo, questa mattina è stato effettuato un secondo sopralluogo per verificare la condizione di pericolosità del versante montano sovrastante la carreggiata stradale. Il presidente della Provincia di Benevento, Antonio Di Maria, ha garantito tempi celeri per la riapertura della strada provinciale dopo la messa in sicurezza della rete paramassi.