180 nuovi autobus in 2 anni, un risultato enorme. Nelle prossime settimane due altre iniziative: colonnine per la ricarica elettrica nei nostri parcheggi e nuova linea filoviaria per il collegamento del centro con la zona ospedaliera“, queste le parole dell’Amministratore Unico di Anm, Nicola Pascale, stamane alla presentazione, davanti palazzo San Giacomo alla presenza del Sindaco de Magistris e dell’Assessore ai Trasporti Marco Gaudini, dei 20 nuovi autobus Euro 6 da 10,50 metri a 3 porte, che arricchiscono la flotta aziendale di mezzi su strada a basso impatto ambientale.

I bus, sono stati acquistati dalla Regione Campania con fondi del Ministero per le Infrastrutture e per la Mobilità Sostenibile (MIMS) e assegnati ad Anm con contratto di usufrutto oneroso, per circa 6.300 euro l’anno per ogni autobus per i primi 8 anni di vita. In totale il costo che l’Azienda sosterrà ogni anno nei primi 8 anni di esercizio è di circa 126.000 euro per l’intero lotto di 20 bus.

Proseguiamo con le azioni per migliorare i servizi – aggiunge Pascale – con la ferma volontà di dotare Napoli di un parco di bus moderno, poco impattante per l’ambiente e confortevole. In un momento in cui l’intera Europa è impegnata a tagliare entro il 2030 il 55% delle emissioni inquinanti, gli sforzi di Anm sono indirizzati alla riduzione degli impatti ambientali, con mezzi sempre più moderni e, per il futuro, con uno sguardo di grande attenzione alla mobilità elettrica.”