Chi indaga per questo assurdo suicidio ritiene che potrebbe trattarsi di una challenge a cui il piccolo, di appena 11 anni, aveva deciso di partecipare. Un’ipotesi che gli inquirenti stanno valutando, per dare una spiegazione all’insano gesto. Il bambino senza un’apparente motivo, infatti, si è lanciato dal balcone della sua abitazione nel quartiere Chiaia la scorsa notte, facendo un volo dal decimo piano che non gli ha lasciato scampo.

A scoprire il corpo del piccolo, che si è schiantato su un ballatoio interno al palazzo, sono stati i genitori, due professionisti molto conosciuti nel quartiere. Sul caso indagano polizia su delega della procura di Napoli. La procura partenopea ha aperto un fascicolo per induzione al suicidio. Resta il dolore della famiglia per una tragedia che ha scioccato il quartiere.