E’ scattato all’alba di oggi un blitz dei carabinieri per la Tutela Ambientale che stanno eseguendo, nelle province di Napoli e Caserta, alcuni provvedimenti cautelari a carico di otto persone tra imprenditori e operai di una società di San Tammaro, in provincia di Caserta, che si occupa della gestione di rifiuti speciali. Quaranta gli agenti impiegati in un’operazione congiunta condotta dal Reparto Speciale e dell’Arma partenopea e casertana e denominata ‘dirty iron’.

 
Attività organizzate per il traffico illecito di rifiuti, associazione per delinquere, illecita gestione di rifiuti sono i reati ipotizzati dalla Procura della Repubblica-Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, nei confronti degli indagati.