I Volontari del Touring Club Italiano aprono da oggi la Basilica di San Giorgio Maggiore, in via Duomo, a Napoli.
La riapertura fa parte dell’iniziativa “Aperti per voi”, promossa dal Touring Club per permettere la visita di luoghi d’arte e di cultura di norma chiusi al pubblico. Grazie a 85 volontari del Touring Club, cittadini e turisti potranno accedere alla Basilica tutti i giovedì e i venerdì dalle 10 alle 17 e potranno ammirare una delle più antiche e più importanti basiliche paleocristiane di Napoli.
Fondata tra la fine del IV secolo e gli inizi del V secolo dal vescovo Severo, conserva ancora l’aspetto originario dell’abside attraverso il quale oggi si accede all’edificio. In epoca Barocca alla chiesa venne data nuova veste con il Crocifisso ligneo di Nicola Fumo e i vicini affreschi col Calvario e i Santi Nicola e Antonio ad opera di Francesco Solimena (1687). A queste si aggiungono nel ‘700 le grandi tele con l’Arcangelo e Tobiolo, la Conversione di Disma dei due primi altari di Francesco Peresi e tutta la decorazione della tribuna con l’altare del Lionti, le Virtù in marmo di Angelo Viva e Francesco Pagano, e le grandi tele con Storie di San Giorgio di Alessio D’Elia (1757).
Oltre alla Basilica di San Giorgio Maggiore i Volontari Touring per il Patrimonio Culturale sono attivi presso la Reale Pontificia Basilica di San Giacomo degli Spagnoli (Piazza del Municipio), momentaneamente chiusa per restauri, e la Basilica di San Giovanni Maggiore, aperta il giovedì dalle 10 alle 17 e il venerdì dalle 10 alle 20.
“Aperti per voi” è un’iniziativa nata nel 2005. Oltre a Napoli ad “Aperti per Voi” aderiscono altre 17 città italiane.