La pandemia non ferma MusicalMuto, una delle poche rassegne in Italia dedicata a cortometraggi muti, inediti e in bianco/nero, realizzati da giovani autori di tutto il mondo, da musicare dal vivo. La rassegna, alla sua seconda edizione, è riservato a opere cinematografiche che attualmente non hanno, in Italia, canali di distribuzione e di diffusione.

Sono 14 i cortometraggi finalisti, italiani e stranieri, che, con
l’interpretazione delle pianiste Maria Grazia Ritrovato e Mirella
Pandolfi, sono stati proposti all’attenzione della Giuria, presieduta dal regista Sandro Dionisio, nel corso di tre serate “a porte chiuse” presso il Teatro Salvo D’Acquisto di Napoli. 

I lavori finalisti saranno proposti al pubblico nel corso di quattro serate, dal 27 al 30 dicembre, in tv streaming sui canali ufficiali Facebook e YouTube di Musicalmuto, sul palco di un teatro vuoto solo un pianoforte a coda e una pianista che interpreta la colonna sonora dei cortometraggi proiettati sullo schermo. Come da regolamento della rassegna, le due interpreti che si alternano sul palcoscenico non hanno la possibilità di vedere in anteprima i cortometraggi da musicare.

La rassegna è promossa dall’Unione Musicisti e Artisti Italiani,
presieduta da Franco Branco, con la direzione artistica del regista Michele Mangini Sorrentino  la direzione musicale del maestro Angelo Iollo, in collaborazione con la Film Commission della Regione Campania.