Dopo i lunghi mesi dell’emergenza Sanitaria per il Covid-19 e il successo degli eventi di Lirica in Piazza del Plebiscito, il Teatro di San Carlo riapre le porte al pubblico domenica 27 settembre alle ore 19.00 con la Sinfonia n.1 “Titanodi Gustav Mahler diretta da Juraj Valčuha

Venerdì 2 ottobre alle ore 20.00 e domenica 4 ottobre alle ore 18.00 Gabriele Ferro dirigerà Orchestra e Coro in Die Zauberflöte di Wofgang Amadeus Mozart in forma di concerto. Venerdì 16 ottobre alle ore 20.00 e domenica 18 ottobre alle ore 18.00 in programma La rondine di Giacomo Puccini, in forma di concerto,con Juraj Valčuha sul podio.

Orchestra, Coro e Balletto del Teatro di San Carlo saranno tutti schierati, sotto la direzione di Stefano Ranzani, per La traviata di Giuseppe Verdi in calendario dal 24 al 28 ottobre in forma di concerto.

Tre gli appuntamenti con Riccardo Muti l’8, il 10 e l’11 novembre, che dirigerà l’Orchestra del Teatro di San Carlo ne l’Ouverture da I due Figaro di Saverio Mercadante, la Sinfonia n. 3 in Re maggiore D. 200 di Franz Schubert e la Sinfonia n. 5 in mi minore, op. 64 di Pëtr Il’ič Čajkovskij.

Mercoledì 18 novembre 2020, ore 18.00 Jean-Yves Thibaudet eseguirà musiche di Debussy in un recital pianistico dedicato ad Aldo Ciccolini, per il quinto anniversario dalla morte.

Sarà La bohème di Giacomo Puccini ad aprire il 4 dicembre 2020 la Stagione 2020/2021 del Lirico di Napoli. La regia è di Emma Dante, per la prima volta al San Carlo per questa nuova produzione che vedrà sul podio, impegnato a dirigere Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo (quest’ultimo preparato da Gea Garatti Ansini) il direttore musicale Juraj Valčuha. La coreografia è di Sandromaria Campagna. Il Coro di voci Bianche è diretto come sempre da Stefania Rinaldi. Selene Zanetti sarà Mimì. L’allestimento sarà ripreso anche a luglio 2021 con un nuovo cast. Per l’occasione Emma Dante sarà di nuovo al San Carlo per lavorare assieme ai nuovi interpreti tra cui Eleonora Buratto (Mimì) e Piero Pretti (Rodolfo).