Buongiorno a tutti, vagando per blog di tango, un’infinità, mi sono imbattuta in questo articolo che per scomodare il Sommo Vate,Gabriele D’Annunzio, fa di parola immagine!

Mi è sembrato giusto, per onestà intellettuale, condividerlo maggiormente su larga scala di divulgazione, perché?

Perché siamo nel periodo delle aperture delle scuole, dell’inizio dei corsi… e dei falsi profeti!

Miriade di insegnanti improvvisati, alla ricerca delle luci della ribalta, che vivono di luce riflessa dei loro pseudo-allievi, che per un gioco di specchi esistono perché proprio in questi ultimi si…specchiano!

L’incipit dell’artico  che segue è quello che tantissime volte ho sentito:” Vorrei imparare a ballare il tango”, a seguire il mio volto attonito e basito immaginando lo scempio a seguire, la delusione, le sconfitte, la sensazione di non andare avanti, le cadute, le risalite, perché proprio di questo si tratta.

Non aggiungo altro, perché nessuno meglio di Karen Kaye,( www.karenkaye.net) autrice dell’articolo che segue, sul suo Blog Epiphany, tra l’altro un altro nome mai poteva essere più pertinente, proprio un’epihany , una folgorazione, manifestazione di luce alla mente.

Godetevel0 e lasciate ogni speranza voi che iniziate!!!!

When someone expresses an interest in learning tango, I often hesitate. I know tango looks fun, sexy and beautiful, but it can be a serious commitment. It’s a hardcore pursuit. Yes, some people casually dance tango as a hobby. But here’s the reality: tango is like a vampire that bites into your heart and changes your soul forever. Once it bites you, you will be seduced into an endless quest that steals your time, money, mind – and your heart. Therefore, be warned…

You better LOVE technique. If you have a passion for nitty gritty, detailed technique that teaches nuances of movement, leading/following, connection, posture and body organization, then you will be captivated by tango. The amount of technique to learn will deeply humble you. If you just want to have fun, remember that your partner’s idea of having fun is usually based on doing thisskillfully. Most tango dancers don’t just “play around”. Technique is what makes the dance feel amazing to your partner. If you care about that, awesome! If you don’t, maybe partner dancing isn’t for you….

It takes money. If you aren’t investing in truly learning tango, you probably won’t be dancing much or enjoying it when you do. Private lessons, workshops, tango shoes, milongas, practicas, outfits – it adds up quickly and it’s quite addicting. You’ll drop serious money on private lessons. I know a guy who blew his annual tango budget by February. Tango is like a heroin habit. Only death and paralysis can stop it.

It’s a long commitment. Tango is not a dance that gets mastered in six months or five years. It’s not a “once a week” kind of a dance. There’s no “low hanging fruit” in tango. This is a multi-layered skill that endlessly unfolds for those who seek its elusive mastery. You’ll think you learned a move – and then you’ll spend years learning how to do it correctly. Ochos are only easy when you’re doing them wrong.

And it’s intimate. A good dance for me goes like this. “Hi, I’m Karen”. Seconds later, I have melted into his body and my lips are barely inches from his. It’s four legs and one heart – and we are slowly stripped into total vulnerability as we unveil ourselves through a 9-minute exploration of one another’s skills, potential and expression.

By the end, we know each other in ways we may only intuitively understand. I know if he embraces a woman with tenderness, command or caution. I sense whether he seeks the heart, mind or body of a woman first. I know whether he thinks or feels more. I feel where he is confident, where he is shy and where he is selfish. I sense what he hungers for and what he fears. I know whether he sees me as a conquest, a collaborator or an executor of his command. I know if he is a risk-taker, an explorer or an inventor. I know if he approaches tango as an artist, an engineer or an architect. I know if he is a witty conversationalist or a curious listener. I discover what makes him sexy, beautiful and profoundly captivating – even when all he is doing is “just dancing”.

Tango can be insanely difficult. Expensive. Toilsome. Humbling. And deeply unmasking.

It’s not for everyone. For some people, it’s not for them “right now”.

When I began, I was told that I didn’t find tango. Tango found me.

Let tango find you. And be ready when it does, for tango is a relentless thief. It will gently swipe away your time, money and perhaps your ego – if you have the courage to surrender it. Tango unmasks our true character, our vulnerabilities, our weaknesses and our magical unwrapped talents. But only for those willing – and able – to give tango what it asks of us first.

provo a tradurvelo, scusatemi per le inesattezze

🙂

Quando qualcuno esprime un interesse per l’apprendimento tango, spesso esito. So che il tango sembra divertente, sexy e bello, ma può essere un impegno serio. Si tratta di un inseguimento difficilissimo al centro del vostro cuore. Sì, alcune persone casualmente ballano il tango come un hobby. Ma ecco la realtà: il tango è come un vampiro che morde il tuo cuore, e ,la tua anima cambia per sempre. Una volta che ti morde, sarete sedotti in una ricerca senza fine che ruba  tempo, denaro, mente – e il vostro cuore. Quindi, siete avvertiti …
E ‘meglio che amiate la tecnica. Se avete una passione per la Nitty Gritty, tecnica dettagliata che insegna le sfumature del movimento, che porta e  segue, la connessione c, la postura, e la gestione organizzativa del proprio corpo, allora sarete catturati da tango. La quantità di tecnica da imparare sarà tale che voi dovrete essere profondamente umili. Se  ci si vuole solo divertire, ricordarsi che l’idea del vostro partner di divertirsi è di solito basato sul sull’abilita. La maggior parte dei ballerini di tango non si limitano a “divertirsi”. La tecnica del ballo vi renderà stupefacente al vostro partner.
Se non avrete a cuore ciò, è probabile che il partner non ballerà con voi e per voi.
Ci vogliono soldi. Se non si sta investendo nel tango per imparare, probabilmente non imparerete a ballare e non vi godrete quello che fate . Lezioni private, laboratori, scarpe da tango, milonghe, Practicas, abiti e così via. Potrai spendere soldi seri su lezioni private. Conosco un ragazzo che ha superato il suo budget annuale di tango entro febbraio. Il Tango è come una droga. Solo la morte e la paralisi possono fermarlo. E’ un lungo impegno. Il Tango non è una danza che viene metabolizzato in sei mesi o cinque anni. Non è il tipo di danza da “una volta alla settimana”.  Non c’è nessuno sconto nel tango. Questa è un’interminabile abilità a più livelli per coloro che cercano la sua padronanza sfuggente. Penserai che hai imparato un movimento – e poi passerai anni ad imparare come farlo correttamente.  Gli Ochos sono solo facili quando si sta facendo il contrario.
Ed è intimo. Un buon ballo per me va in questo modo. “Ciao, sono Karen”. Pochi secondi dopo, mi sono fusa nel suo corpo  e le mie labbra sono appendici delle sue. E ‘quattro gambe e un solo cuore – e ci stiamo lentamente spogliando in una totale vulnerabilità, presentiamo noi stessi attraverso 9 minuti di esplorazione uno dell’altro, competenza, potenzialità di espressione. Alla fine, ci conosciamo in un modo che possiamo solo intuitivamente capire. So che se lui  abbraccia una donna con tenerezza, con decisione o cautela. Ho la sensazione che cerca prima  il cuore, la mente, poi il corpo di una donna. So che se lui pensa o sente più. Sento quando è sicuro di sé, dove è timido e dove si è egoista. Sento quello che vuole e quello che teme. So che se mi vede come una conquista, una partner o un esecutore del suo comando. So che ama correre rischi: un esploratore o un inventore. Sento come si avvicina al tango come un artista, un ingegnere o un architetto. So se è un conversatore spiritoso o  un ascoltatore curioso. Scopro ciò che lo rende sexy, bello e profondamente accattivante – sento anche quando tutto quello che sta facendo è “solo ballando”. Il Tango può essere follemente difficile. Caro. Faticoso. Umiliante. E  ti mette a nudo profondamente. Non è per tutti. Per alcune persone, o non è per loro “in questo momento”. Quando ho iniziato, mi è stato detto che non ho trovato il tango. il Tango mi ha trovato. Lasciate che il tango vi trovi. E siate pronti quando accade,  il tango è un ladro implacabile. Porterà via delicatamente il vostro tempo, denaro e, forse, il vostro ego – se si ha il coraggio di rinunciarci. Il Tango smaschera il nostro vero carattere, le nostre vulnerabilità, le nostre debolezze e i nostri lati da scartare, è magico. Ma solo per coloro che sono disposti – e in grado – di dare al tango ciò che ci chiede prima.
la voce di due ballerine
Karen Kaye
Edwige Mormile
🙂