Tagli al San Carlo: i soldi andranno alla Ctp

Ennesimo taglio alla cultura. Questa volta a farne le spese è il teatro San Carlo di Napoli a cui sono stati ridotti i contributi annuali, al fine di evitare il blocco imminente del trasporto pubblico. La decisione è stata presa dalla Provincia di Napoli, con la delibera 439 del 7 agosto. La Giunta, convocata d’urgenza, si è espressa con la decisione di effettuare una serie di tagli per un totale di 3,6 milioni di euro. I soldi verranno destinati alla Ctp (Compagnia Trasporti Pubblici). Con questa manovra si prevede di recuperare gli stipendi e l’acquisto del gasolio e scongiurare l’interruzione del servizo pubblico.

Assunta Lutricuso