Il Tribunale di Napoli, sesta sezione penale, ha condannato un automobilista, V. M. le sue iniziali, a 7 mesi di reclusione con l’accusa di “insolvenza fraudolenta continuata”. Lo rende noto un comunicato di Autostrade Meridionali. L’uomo sarebbe passato centinaia di volte nella pista Telepass dell’autostrada A3 Napoli-Salerno senza mai pagare.

Così, con sentenza del 2 febbraio scorso, il Giudice ha condannato l’uomo anche al pagamento delle spese processuali circa 1500 euro, ed al risarcimento del danno in favore della Società Autostrade Meridionali S.p.A., che deve essere ancora quantificato.

I ripetuti illeciti, (centinaia di passaggi) – è spiegato nella nota – che ribadiamo costituiscono un vero e proprio reato penale punibile con l’arresto e con sanzioni amministrative e risarcimento dei danni in sede civile, sono stati accertati grazie al sistema di immediata ripresa delle fotocamere poste al servizio delle piste di accesso sia di giorno che di notte a cui non è possibile sfuggire”