Io mi vaccino” è la scritta comparsa eri su un convoglio EAV sulle linee Cumana e Circumflegrea. La holding dei trasporti della Regione Campania, intende così sensibilizzare gli utenti sull’importanza del vaccino contro il Covid. La scritta è riportata su un treno fabbricato nel 1960 che era stato ricoperto di scritte di writers e che ad opera di un gruppo di volontari è stato ridipinto per sensibilizzare al tema della prevenzione e della necessità di una vaccinazione di massa.

Gli stessi artisti che hanno ridipinto la stazione di Bagnoli, guidati da Luca Danza, ci hanno regalato questa iniziativa – ha detto il presidente di Eav, Umberto De Gregorio –. Il trasporto è un punto nevralgico nella lotta al Covid. I lavoratori del trasporto sono in prima linea. Non abbassiamo la guardia, mascherine e distanziamento per quanto possibile, e vacciniamoci tutti quando viene il nostro turno. Ce la possiamo fare. Dipende da noi“, conclude.