Stupori d’arte al museo diocesano

I tableaux vivants di caravaggioe le chiese di donnaregina vecchia e
nuova

Nello splendido COMPLESSO MONUMENTALE DI DONNAREGINA, sede del Museo
Diocesano di Napoli, ritornano i TABLEAUX VIVANTS tratti dalle opere di
Caravaggio, che hanno riscosso sempre un grande successo ad ogni
rappresentazione. Gli attori presenteranno in sequenza 21 opere del
Caravaggio, che faranno “vivere” davanti ai visitatori le splendide
opere del Merisi SULLE NOTE DELLE MUSICHE di MOZART, VIVALDI, BACH E
SIBELIUS nel particolare scenario della chiesa di Donnaregina Nuova.

Al termine dello spettacolo avrà inizio l’itinerario che porterà i
visitatori alla scoperta delle CHIESE DI DONNAREGINA VECCHIA e
DONNAREGINA NUOVA. La prima fa parte di un antico complesso conventuale
ricostruito nel 1325 dalla REGINA MARIA D’UNGHERIA, moglie di Carlo II
d’Angiò, della quale conserva il celebre MONUMENTO FUNERARIO di TINO DI
CAMAINO. Al suo interno si conservano AFFRESCHI D’IMPORTANZA
FONDAMENTALE PER LA STORIA DELLA PITTURA DEL TRECENTO A NAPOLI. Il coro
delle clarisse conserva il più vasto ciclo di affreschi del XIV secolo
rimasto a Napoli, già attribuito a PIETRO CAVALLINI E FILIPPO RUSUTI a
cui si aggiungono gli affreschi della Cappella Loffredo, ancora incerti
come datazione e attribuzione. La visita proseguirà nel MUSEO
DIOCESANO, collocato all’interno della CHIESA BAROCCA DI DONNAREGINA
NUOVA, costruita a partire dal 1617 per volontà delle MONACHE CLARISSE
che vollero in questo modo adeguarsi al nuovo stile del tempo. L’interno
del nuovo tempio fu splendidamente decorato da artisti del calibro di
Giordano, Stanzione e Solimena e si presenta ricco di opere di pittura,
scultura e arti decorative, mentre nella zona della sagrestia e del
comunichino, oltre che al primo piano del MUSEO, è esposto una parte
consistente del VASTO PATRIMONIO DI STORIA RELIGIOSA E D’ARTE
proveniente da molte CHIESE DELLA CITTÀ CHIUSE AL CULTO O DESTINATE AD
ALTRI SCOPI.

Domenica 13 dicembre

APPUNTAMENTO ORE 10:00 presso Largo Donnaregina – Napoli

E’ PREVISTO UN CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO.

La PRENOTAZIONE È OBBLIGATORIA VIA MAIL O TELEFONO (FINO AD ESAURIMENTO
POSTI).

N.B. PRENOTARE ENTRO VENERDI’ POMERIGGIO

PERCHÉ SABATO MATTINA DOBBIAMO COMUNICARE IL NUMERO DI POSTI PRENOTATI
PER LO SPETTACOLO. La PRENOTAZIONE È OBBLIGATORIA VIA MAIL O TELEFONO
(FINO AD ESAURIMENTO POSTI). Tramite mail inviare nome, cognome, numero
di cellulare e numero di prenotanti.

INFO E PRENOTAZIONI

3922863436 – CULTURA@SIRECOOP.IT – WWW.SIRECOOP.IT