STORIE DI STREGHE, MAGHI, DONNE E MADONNE NELLA CITTÀ DELLA SIRENA

 INFERNO NEAPOLITANO

Nell’ex Ospedale della Pace, cuore del centro antico di Napoli la Compagnia dei Narratori dell’Arte di Mani e Vulcani, in collaborazione con il Comune di Napoli, Assessorato al Turismo e alla Cultura,
 presenta l’evento in prosa e musica

ANNO DI GRAZIA 1699. La storia che è narrata è ambientata nella Napoli del Seicento, periodo storico assai problematico per la città, quando l’Inquisizione spagnola cercò di imporre agli abitanti della capitale del viceregno, già vessati da tasse e balzelli, decimati dalla peste nera, minacciati dal Vesuvio e dalle scorrerie dei pirati saraceni, le proprie regole morali e religiose.

Mentre da tutta Europa si alzavano i fumi dei roghi di streghe ed eretici, il popolo napoletano, invece, scese in piazza, e – caso più unico che raro – insorse e fece battere in ritirata l’Inquisizione da Napoli, ribadendo con orgoglio l’indipendenza della propria fede, ancora influenzata da culti pagani e pregna di rituali sacri di matrice greca.
Per trovare le ragioni più profonde di questo netto rifiuto verso ogni forma di imposizione religiosa (il filo rosso che attraversa la maglia dello spettacolo), occorrerà andare ancora più indietro nel
tempo, fino a trovare uno dei personaggi più singolari della millenaria vicenda partenopea: il mago VIRGILIO.

                                                                        venerdì 26 e sabato 27 giugno 2015 ore 21.00
                                                                                         domenica 28 giugno ore 18.00

info e prenotazione obbligatoria
081.5643978 – 340.4230980
N.B. in OMAGGIO una preziosa pubblicazione e la visita guidata alla
famosa e poco conosciuta Sala del Lazzaretto.

E’ previsto un cintibuto partecipativo
produzione MANI E VULCANI events
081.5643978 – 340.4230980
whatApp 331.501276

A proposito dell'autore

Post correlati