Presentazione del libro “Storia della Pizza”- Storie di Pizze, di Pizzerie e di Pizzaioli di Vito Saturno con l’autore, Claudio Ospite, Francesco Iovino, Francesco Catemario di Quadri, Raffaele e Danilo Iervolino

Mercoledì 25 Maggio 2016 (ore 11:30, sala Cirillo, I piano)

Città Metropolitana di Napoli, piazza Matteotti 1

Una storia affascinante come un romanzo… e un lungo viaggio che continua ancora. E’ la prima volta che un milanese, innamorato della Pizza e di Napoli, traccia un ritratto fedele di questo cibo straordinario, come storico, studioso e soprattutto “goloso”…

Mercoledì 25 maggio (ore 11:30, sala Cirillo, Palazzo Matteotti) presso la sede della Città Metropolitana di Napoli, il presidente dell’Istituto Nazionale della Pizza (INP) il cavalier Claudio Ospite presenta il libro “Storia della Pizza”- Storie di Pizze, di Pizzerie e di Pizzaioli(Mediakronos editore, 2016) del presidente onorario INP Vito Saturno, direttore della Guida alle Pizzerie d’Italia (www.guidapizza.it). Ne discuteranno con l’autore il consigliere delegato alla Formazione della Città metropolitana Francesco Iovino, il presidente della Fondazione Rione SanitàFrancesco Catemario di Quadri, Raffaele Iervolino presidente degli Istituti Iervolino e Danilo Iervolino presidente dell’Università Pegaso.

cover_libro

“Storia della Pizza – Storie di Pizze, di Pizzerie e di Pizzaioli” è un volume di 320 pagine a colori con quasi 800 fotografie e illustrazioni rare provenienti dal ricchissimo archivio di Vito Saturno, quale direttore della Guida alle Pizzerie d’Italia (11mila schede di locali in ogni regione italiana, censiti e recensiti dal 1997 ad oggi). Grazie ai suoi taccuini di viaggio, alle confidenze raccolte a tavola, ai colloqui con i protagonisti, ai tanti suoi ricordi personali, Saturno ha “sfornato” un saggio storico in cui ripercorre, dall’antico Egitto ad oggi, le tappe principali che hanno incoronato la pizza come regina della cucina italiana. Non mancano gli aneddoti, le ricette, i tanti film e le canzoni che parlano di pizze così come è ben evidenziato lo stretto rapporto di questo cibo con la cultura ed le tradizioni popolari di Napoli e dei napoletani, veri ambasciatori della pizza nel mondo.