Il 4 ed il 5 gennaio Napoli ha deciso di ricordare Pino Daniele con una serie di iniziative. Il 4 gennaio sono due anni infatti che il cantautore napoletano ci ha lasciato, ma la sua musica è più viva che mai, ed è attraverso questa, che verrà ricordata sempre la sua vita e la sua arte. Si partirà con l’iniziativa dell’ANM  domani 4/1, che diffonderà  alcune sue canzoni all’interno delle stazioni delle funicolari e della metro.

In serata si celebrerà la musica di Pino Daniele nel centro storico, in piazza Santa Maria la Nova alle 18. Il fratello Nello, ricorderà Pino attraverso le sue splendide canzoni. L’evento, grazie alla Run Films dei fratelli Alessandro e Andrea Cannavale, sarà ripreso in un film-documentario,  che Nello Daniele ha definito “una narrazione per emozioni”, sulla vita del cantautore.  Una celebrazione per ricordare un artista che con la sua musica ci ha fatto e ci fa tuttora compagnia, mettendosi in comunicazione diretta con le nostre emozioni.

Il 5 gennaio, dalle 19 a piazza del Plebiscito, è stato organizzato un flash mob da  Identità Insorgenti in collaborazione con NapoliEvviva  e Soul of Naples, che ne curerà la coreografia. La musica di Pino sarà accompagnata, nelle note di “Napul’è, Terra mia e Je sto vicino a te” dalla chitarra di Mario Romano, del gruppo Quartieri Jazz.

L’appuntamento è quindi a Piazza del Plebiscito il 5 gennaio dalle 19, farà seguito il Silent Party, durante il quale, attraverso le cuffie, manderanno in onda le canzoni di Pino. L‘evento terminerà alle 21.  

Portate le vostre voci, ma soprattutto i vostri cuori per ricordare insieme la musica che ha accompagnato ed accompagna le nostre emozioni più profonde. 

Simona Caruso