Cliccare sui link dei teatri per l’acquisto dei biglietti

TEATRO DI SAN CARLO

via San Carlo 98/F   tel: +39 081 7972331 – 412

http://www.teatrosancarlo.it/

18  dicembre
“Concerto di Natale”

Direttore | Juraj Valčuha
Corno | Radovan Vlatkovic
Richard Strauss Concerto n. 1 in mi bemolle maggiore op. 11 per corno e orchestra (1885)
Musiche degli Johann Strauss (padre e figlio) Orchestra del Teatro di San Carlo

Da sabato 21 dicembre 2019 a sabato 5 gennaio 2020

“Lo Schiaccianoci”

di Pëtr Il’ič Čajkovskij, il classico di Natale per eccellenza, pietra miliare del balletto classico ottocentesco ed espressione della tipica anima borghese russa. La coreografia, da Petipa, è quella firmata dal direttore del Balletto del San CarloGiuseppe Picone, che la definisce “immersa in una dimensione magica e fiabesca, in cui concorrono ad accentuare l’atmosfera da sogno le scenografie di Nicola Rubertelli –  in particolare l’albero di Natale e la nuvola che fa volare lo Schiaccianoci nel mondo della Fata Confetto –  e gli splendidi costumi di Giusi Giustino. La mia coreografia – continua Picone – si distacca dalle innumerevoli versioni del titolo che ho danzato nel corso della mia carriera, qui ho voluto segnare un netto contrasto tra la realtà di Clara e il suo mondo fantastico animato dalla Fata Confetto separando i due ruoli”. L’Orchestra del Teatro di San Carlo sarà diretta da Karen Durgaryan, direttore di origini armene. In scena ci saranno, Maia Makhateli e Michal Krcmar (al suo debutto al San Carlo), assieme ai solisti, ai primi ballerini e al Balletto del San Carlo, con la partecipazione del Coro di Voci Bianche diretto da Stefania Rinaldi e degli allievi della Scuola di Ballo diretta da Stéphane Fournial.


TEATRO MERCADANTE

Piazza Municipio – t. 081 5513396

https://www.teatrostabilenapoli.it/teatro-mercadante/

19 dicembre

“La musica è pericolosa”

Nicola Piovani, pianoforte

Marina Cesari, sax/clarinetto
Pasquale Filastò, violoncello/chitarra
Ivan Gambini, batteria/percussioni
Marco Loddo, contrabbasso
Rossano Baldini, tastiere
In collaborazione con il Teatro Stabile di Napoli

La musica è pericolosa è un racconto musicale, narrato dagli strumenti che agiscono in scena – pianoforte, contrabbasso, percussioni, sassofono, clarinetto, chitarra, violoncello, fisarmonica. A scandire le stazioni di questo  viaggio musicale in libertà, Nicola Piovani racconta al pubblico il senso di questi frastagliati percorsi che l’hanno portato a fiancheggiare il lavoro di De André, di Fellini, di Magni, di registi spagnoli, francesi, olandesi, per teatro, cinema, televisione, cantanti strumentisti, alternando l’esecuzione di brani teatralmente inediti a nuove versioni di brani più noti, riarrangiati per l’occasione.


TEATRO SAN FERDINANDO

Piazza Eduardo de Filippo 20

t. 081 5513396 – 081 292030 – 081 291878

https://www.teatrostabilenapoli.it/

dal 20 dicembre al 5 gennaio

“Miseria e nobiltà”

di Eduardo Scarpetta
adattamento a cura di Lello Arena e Luciano Melchionna
regia Luciano Melchionna
con Lello Arena
e con Maria Bolignano, Giorgia Trasselli, Raffaele Ausiello, Veronica D’Elia, Marika De Chiara, Andrea de Goyzueta, Alfonso Dolgetta, Sara Esposito, Carla Ferraro, Luciano Giugliano, Irene Grasso, Fabio Rossi
ideazione scenica Luciano Melchionna
scene Roberto Crea
costumi Milla
musiche Stag
assistente alla regia Ciro Pauciullo
Miseria e nobiltà. Miseria o nobiltà?  Una cosa è certa, scrive il regista Luciano Melchionne nelle sue note, l’una non esisterebbe senza l’altra, così come il palazzo signorile, affrescato e assolato, non starebbe in piedi senza le sue fondamenta buie, umide e scrostate. Un perfetto ecosistema: senza un solo elemento, crolla l’intera ‘architettura’. In uno scantinato/discarica, mai finito e mai decorato, dove si nascondono istinti e rifiuti, tra le ceneri della miseria proliferano e lottano per la sopravvivenza ‘ratti’ che presto, travestiti da ‘cani o gatti’, sgomiteranno per salire alla luce del sole. Sono personaggi che trascinano i propri corpi come fantasmi affamati di cibo e di vita. ‘Ombre si dice siano, queste maschere, ombre potenti’ in bilico tra la miseria del presente e la nobiltà della tradizione, intesa come monito di qualità e giusto equilibrio. In un pianeta dove i ricchi sono sempre più ricchi, grazie ai poveri che sono sempre più poveri, non ci resta che… ridere. E qui Lello Arena giunge perfetto erede di quella maschera tra le maschere che appartenne a Eduardo e ai suoi epigoni. Ancora oggi, tra commedia dell’arte e tragicomica attualità, i personaggi di Scarpetta, privi di approfondimento psicologico, vivono e scatenano il buonumore e le mille possibili riflessioni che l’affresco satirico di un’intera umanità può suggerire.

“Miseria e Nobiltà” di Lello Arena e Luciano Melchionna al San Ferdinando per il periodo natalizio


TEATRO RIDOTTO DEL MERCADANTE

Piazza Municipio – t. 081 5513396

https://www.teatrostabilenapoli.it/

Non pervenuto


TEATRO AUGUSTEO

P.tta duca d’Aosta 263 – Tel. 081414243 – 405660 – Fax 400045

http://m.teatroaugusteo.it

Lunedí 16 dicembre 2019 ore 21:00

The dark side of the moon”

Pink Floyd Legend

Il capolavoro assoluto dei Pink Floyd, THE DARK SIDE OF THE MOON, è un disco entrato nel mito per numero di copie vendute, per la tecnica di registrazione, per i temi proposti, per la sua bellezza e, per certi versi, anche per la semplicità delle melodie, che segna l’inizio della maturità artistica dei Pink Floyd.

Martedì 17 dicembre 2019 alle ore 21:00

Giovanni Allevi in concerto

Giovanni Allevi torna al Teatro Augusteo di Napoli. Sarà in scena con una scaletta che alternerà le atmosfere seducenti delle ultime composizioni e i brani più celebri della sua ventennale carriera. Allevi in concerto sarà protagonista di una speciale serata tra parole e musica.

Dal 20 dicembre al 12 gennaio

La fabbrica dei sogni”

Sal Da Vinci e Fatima Trotta

C’è un luogo magico in cui la realtà incontra e supera la fantasia, un posto in cui la follia è un modo di sentire la vita: è “La fabbrica dei sogni”, il nuovo spettacolo di e con Sal Da Vinci, ideatore e regista dello show insieme a Ciro Villano, protagonista accanto all’attrice Fatima Trotta, conduttrice di successo, tra i volti noti della televisione italiana. Ad impreziosire il cast, ci sono: Francesco Da Vinci reduce dall’ultima stagione di Gomorra, Ettore Massa, C. Villano, Daniela Cenciotti, Enzo Fischetti, Federica Celio. Il cast si avvale inoltre della preziosa partecipazione dei giovani talentuosi attori che si sono formati presso il Cilea Academy, la scuola delle arti performative del Teatro Cilea.


TEATRO BELLINI

Via Conte di Ruvo 14 – tel. 081 5491266 – Fax 081 5499656

http://www.teatrobellini.it/

Non pervenuto


TEATRO PICCOLO BELLINI

Via Conte di Ruvo 14 – tel. 081 5491266 – Fax 081 5499656

http://www.teatrobellini.it/spettacoli/

Dal 17 al 22 dicembre

“Per il tuo bene”

testo e regia Pier Lorenzo Pisano con Alessandro Bay Rossi, Marco Cacciola, Laura Mazzi, Marina Occhionero, Edoardo Sorgente. 

Per il tuo bene, scritto e diretto da Pier Lorenzo Pisano (nato nel 1991) è stato tra gli spettacoli rivelazione della scorsa stagione. Il testo vincitore del 12° Premio Riccione “Pier Vittorio Tondelli” racconta per quadri la storia di una famiglia: un figlio ritorna a casa per affrontare una situazione difficile e con il suo arrivo si rimettono in moto tragicomici schemi familiari. Ritornare dove si è cresciuti è un’immersione nella nostra prima identità, tra meccanismi inceppati e affetti che sembrano immuni al tempo che passa. Figure familiari e nuovi incontri abitano quello spazio e – in quel piccolo universo di coccole e sensi di colpa, così stretto e inaccessibile al mondo – si può scoprire che le cose stanno cambiando.


TEATRO DIANA

Via Luca Giordano 64 – tel. 081 5567527 – 081 5784978

http://www.teatrodiana.it/

Dal 17 dicembre al 12 gennaio

Felicità tour

Alessandro Siani

“quando si è da soli la felicità dura poco, ma se condivisa dura nu’ poco e’ cchiu’’

È un gran ritorno ai monologhi dal vivo, dopo la parentesi dello spettacolo corale ‘’Il principe abusivo a teatro’’ con Christian De Sica. La scelta di ritornare sulle tavole del palcoscenico è stata spinta soprattutto dalla voglia di potermi confrontare con il pubblico, perché lo spettatore è l’unico vero metronomo della vita di un’artista sentire un applauso, una pausa, guardarsi negli occhi resta ancora l’unico deterrente contro l’incomunicabilità oggi più che mai accentuata dalle realtà virtuale. In questo viaggio artistico non sarò da solo ma ad accompagnarmi ci sarà il maestro e compositore Umberto Scipione che dal vivo suonerà e segnerà le tappe cinematografiche della mia carriera da Benvenuti al Sud passando per il Principe Abusivo e si Accettano Miracoli per concludersi con Mister Felicità. I monologhi saranno l’occasione per poter raccontare non solo il dietro le quinte di queste pellicole ma anche l’opportunità per poter parlare delle differenze tra nord e sud, tra ricchi e poveri e di sviscerare quelle che si propongono come le nuove tendenze religiose, ma soprattutto evidenziare i tic e le manie di una società divisa tra ottimisti e pessimisti, tra disperati di professione e sognatori disoccupati.


TEATRO CILEA

Via S. Domenico 11 – tel. 081 7141801 – 081 7141508

http://www.teatrocilea.it/

Dal 19 dicembre al 12 gennaio 

Tartassati dalle tasse”

Gulio Andreotti soleva dire che l’Umiltà, che di per sé costituisce una grande virtù, si trasforma in una vera iattura quando gli Italiani la praticano in occasione della loro dichiarazione dei debiti. “Io le tasse le pagherei. Ed anche volentieri! Se solo però poi le cose funzionassero veramente!…”Quante volte abbiamo ascoltato simili confidenze? E quante volte anche la nostra coscienza di pur buoni ed onesti cittadini ha segretamente partorito concetti del genere?… Il problema, però, è che se poi davvero ragionassimo tutti quanti sempre così, come e perché mai le cose potrebbero veramente funzionare?… Sarà costretto improvvisamente a domandarselo anche Innocenzo Tarallo, 54 anni ben portati, napoletano, imprenditore nel settore della ristorazione: il classico “self made man”, che da nipote e figlio di baccalaiuolo si ritrova ora proprietario orgoglioso di un ristorante internazionale di sushi all’ultima moda. E che dopo tanti sacrifici avrebbe voluto ora godersi anche un po’ la vita; magari anche grazie a qualche piccola “furbizia” di contribuente… E che si ritroverà invece in balia di mille peripezie e problemi. E soprattutto costretto a risolvere il quesito che angustia la stragrande maggioranza di noi: come è possibile che due parole che da sole evocano così tanta bellezza: “Equità” e “Italia”, quando si uniscono si contraggono dolorosamente come chi è in preda alla più dolorosa delle coliche addominali?…


TEATRO SANNAZARO

Via Chiaia 157 – tel. 081 411723 – 081 418824

http://www.teatrosannazaro.it/

Dal 20 dicembre al 06 Gennaio ’20

“Cafè  Chantant”

di e con Lara Sansone
con Corrado Ardone, Massimo Peluso, Mario Aterrano

e con l’Orchestra ed il Balletto del Cafè Chantant
musiche e direzione d’orchestra
durata
2h con intervallo
prodotto da
Tradizione e Turismo Centro di Produzione Teatrale

Mitico tempio del varietà napoletano che ha cavalcato la storia fino ad arrivare ai nostri giorni, ammantandosi di un’aneddotica ai limiti del favolistico, il Café Chantant non è solo una grande festa spettacolo. Il Café Chantant è un “modo” di fare teatro, di giocare con gli stereotipi, con le citazioni, con le dissacrazioni, con i ricordi. Una successione imprevedibile e mai uguale di performance di teatro, musica, danza e cabaret avvolge una platea fatta non più di belle poltrone messe in ordinata fila, ma di tavoli, sedie, calici e spuntini. Il pubblico viene coinvolto in una incredibile macchina teatrale totale in cui è bandita la separazione tra artisti e spettatori. Un’antica tradizione rinnovata ogni anno in forme sempre diverse e al passo con i tempi. Perché l’originario Café Chantant della Belle Époque, simbolo della vita spensierata, non parlava mai al passato, ma sempre al presente e al futuro.


TEATRO TOTO’

Via Frediano Cavara 12/e – t. 081 5647525

http://www.teatrototo.it/

Non pervenuto


TEATRO TRIANON

piazza Vincenzo Calenda 9 – Napoli – tel. 081 2258285| fax 081 0124472
http://www.teatrotrianon.org/

Non pervenuto


TEATRO BOLIVAR

Via Bartolomeo Caracciolo 30 – tel: 081 5442616

http://www.teatrobolivar.com/

Dicembre 13 alle 20:30 

Non pervenuto


TEATRO BRACCO

Via Tarsia 40 – Tel. 081 5645323 – 348 1012824

http://www.teatrobracconapoli.it/

Dal 20 dicembre

“Ecco francesca da Rimini”

Giacomo Rizzo e Caterina De Santis

Ecco Francesca da Rimini” lo spettacolo delle feste di Natale, prodotto dal Teatro Bracco, due atti di una esilarante farsa dove grande mattatore sarà Giacomo Rizzo insieme con Caterina De Santis, la Compagnia stabile del Teatro Bracco e la partecipazione di Corrado Taranto. Il primo tempo era da introduzione alla famosa farsa di Petito. Lo spettacolo Ecco…Francesca da Rimini ha conservato tutto il suo divertimento della commedia dell’arte, anzi questa nuova versione si è arricchita con la presenza di Caterina De Santis che, principalmente nel primo atto, dà prova di grande attrice del teatro di tradizione napoletano. Sono passati circa 40 anni quando Rizzo, insieme ai fratelli Giuffré interpretò, con grande maestria, questa farsa portandola in tutti i teatri d’Italia.


TEATRO DELLE PALME

Via Vetriera a Chiaia 12 – tel. 081 4104486 – 334 1623732 –  081 5448891 – 5441872

http://www.suoniescene.it/

Non pervenuto


TEATRO AREA NORD

Via Nuova Dietro la Vigna 20 (Zona Piscinola), Napoli

Info: 393 5985003 – 081 58510 96

Non pervenuto


TEATRO ELICANTROPO

Vico Gerolomini, 3

Info e prenotazioni al 349 1925942 (mattina), 081 296640 (pomeriggio)

http://www.teatroelicantropo.com/home.asp

Dal 23 novembre al 15 dicembre 2019, e dal 2 al 12 gennaio 2020

Audizioni”

drammaturgia collettiva liberamente ispirata ai testi di Gloria Calderón Kellett

regia Carlo Cerciello


TEATRO GALLERIA TOLEDO – STABILE DI INNOVAZIONE

via Concezione a Montecalvario 34 – t. 081 425037 – 081425824

 17 dicembre  ore 20:30

“Mare anarchico“

di Giuseppe Maria Martino e Lauraluna Fanina
regia Giuseppe Maria Martino
dramaturg Dario Postiglione
con Lauraluna Fanina e Angela Dionisia Severino

Trilogia della nuda vita De-Sideraledi Giuseppe Maria Martino e Lauraluna Fanina regia Giuseppe Maria Martino con Lauraluna Fanina e Angela Dionisia Severino Nel febbraio 2017 un giovane friulano, Michele, si uccide a trent’anni, lasciando una lettera che è stata letta come l’atto d’accusa di una generazione contro una “realtà sbagliata”, da cui “non si può pretendere niente”. Il suicidio è rivendicato come un atto di libertà, e dunque un atto politico: “il futuro sarà un disastro a cui non voglio assistere, e nemmeno partecipare”. Siamo partiti da qui, ma non per indagare la vicenda personale del Michele che ci è stato consegnato dalla cronaca, quanto piuttosto per fissare lo sguardo su ciò che di quella lettera, di quell’atto, ci appartiene in quanto generazione. In scena, la Madre ripercorre ritualmente la vita di suo figlio Michele, morto suicida. Intorno alla vicenda gravitano una serie di personaggi – vicini, conoscenti, giornalisti, psicologi da talk show – ognuno di loro è diversamente coinvolto o interpellato a dire la sua, a interpretare o “normalizzare” il gesto del suicida, fino al momento del funerale. 

Giovedì 19 dicembre – ore 21:00

“Gatos do mar”
la sindrome di Wasterlust

Annalisa Madonna – voce
Gianluca Rovinello – arpa
Pasquale Benincasa – percussioni


TEATRO NUOVO

via Montecalvario 16 – t. 081 4976267

http://www.teatronuovonapoli.it

19 dicembre

Pater
Se il giudizio universale risuona come sottilissima linea continua, presenza insinuata nel percorso di ciascuno, se tutto ciò che si può fare è invocare, se pure si chiama senza ricevere risposta, se il padre è assente, forse troppo impegnato negli altri paradisi, o forse confuso sotto nomi diversi, quale tracciato di solitudini condivise disegnerà le linee di una nuova genesi? Quale l’affresco, quale la geografia nata dalla tentata rigenerazione dei corpi e dei linguaggi? Il bisogno, l’invocazione, l’assenza, si manifestano violenti e senza confini, uguali per ciascuno di noi umani. La domanda cade nel vuoto. Il vuoto è una bolla meravigliosa dentro cui stare sospesi. Nel silenzio dell’attesa risuonano tutte le parole scritte e custodite nella grande biblioteca, sotto la pioggia che lava e benedice, nel cerchio del canto di un bambino. Pater si muove intorno alla questione del libero arbitrio, interrogandosi sulle conseguenze e le possibilità di ciascuno di fronte alle proprie scelte.


SALA ASSOLI

Vico Lungo Teatro Nuovo, 110, 80134 Napoli NA – Telefono: 345 467914

Da mercoledì 18 a domenica 22 dicembre (feriali ore 20.30, festivi ore 18)

Körperformer

terzo appuntamento della rassegna “Dicembre solo danza” a cura di Casa del Contemporaneo. La sezione, curata da Gennaro Cimmino, ospita i coreografi Chiara Alborino, Nicolas Grimaldi Capitello, Angelo Curti, Valeria Galluccio, Giovanfrancesco Giannini, Sara Lupoli, Gennaro Maione, Andreana Notaro/Maria Paola Zedda e Angelo Petracca.


TEATRO NUOVO SANITÀ

Piazzetta S. Vincenzo 1 – 339 6666426

http://www.nuovoteatrosanita.it/ 

20-22 dicembre

La testa sott’acqua
di Helena Tornero
traduzione Alessio Arena
con Ciro Burzo, Mariano Coletti, Arianna Cozzi, Enrico Pacini
adattamento e regia Riccardo Ciccarelli

Il lavoro teatrale affronta alcuni dei problemi più comuni che coinvolgono in un unico destino di sconfitta i giovani e la società: l’intolleranza collettiva, l’esclusione sociale, i rapporti tra genitori e figli, la violenza giovanile e prende le mosse da un vero episodio di bullismo. È estate. Sara, Stefan, Josué e Thomas frequentano la piscina del loro quartiere, luogo d’incontro, di risate, di amori che nascono, ma a volte anche di forti scontri. Un gruppo di ragazzi si trova ad affrontare le delusioni date dai desideri e dalla vita da adulti. Stefan è un ragazzo debole e influenzabile; Thomas, un bullo sicuro di sé che odia tutto e tutti. Tra i due, che potrebbero, in un primo momento, apparire chiusi rispettivamente nel ruolo della vittima e del carnefice, s’instaura, invece, un’insana complicità. Così, quando Stefan vede Josué baciare Sara, di cui è perdutamente innamorato, e racconta l’accaduto a Thomas, lui ha già in mente un piano, radicale e crudele, per aiutare l’amico.


TEATRO POLITEAMA

Via Monte di Dio 80 – Tel 081 7645001

http://m.teatropoliteama.it/ 

Da mercoledì 18 dicembre 2019 a domenica 29 dicembre 2019

La cantata dei pastori” – Una luce nella notte

Con Peppe Barra e con Rosalia Porcaro


TEATRO PALAPARTENOPE – CASA DELLA MUSICA

Via C. Barbagallo 115 – T  081 5700008 – 081 7628216

http://teatro.palapartenope.it/

Non pervenuto


NUOVO TEATRO SANCARLUCCIO

via San Pasquale a Chiaia 49 – t. 081 4104467

http://www.nuovoteatrosancarluccio.it/

21-21 dicembre

“Due autori in cerca di Troisi”

Eduardo Cocciardo e Giuseppe Gifuni

A venticinque anni dalla sua scomparsa, un doveroso omaggio ad uno dei più grandi comici contemporanei nello storico teatro napoletano dove di fatto ebbe inizio la sua carriera.
Lo spettacolo rende palpabile il vuoto lasciato da Massimo, racconta la sensibilità di un artista inimitabile, lontano anni luce dalla superficialità della nostra epoca, ripercorre le fasi salienti della sua carriera, svelando piccoli e grandi retroscena. Un regista e un attore, amici per la pelle, si sono appropriati della casa di un loro conoscente, partito per una imprecisata vacanza, per mettere a punto un progetto che hanno a cuore da tempo: raccontare la vita di Massimo Troisi in uno spettacolo teatrale. Quando si apre il sipario la clausura dura già da un paio di settimane. Hanno una data in teatro, le locandine, il pubblico, i giornalisti alle calcagna…ma non hanno ancora lo spettacolo. I due sono sull’orlo della disperazione. Cercano di scrivere a quattro mani, ma non fanno che litigare, cancellare e ricominciare daccapo. Fra loro si stabiliscono ritmi comici molto serrati, che se da una parte già ricordano Massimo, dall’altra frammentano volontariamente il percorso biografico, offrendo al pubblico una dettagliata galleria di aneddoti ed eventi. Gli spettatori ne usciranno arricchiti, e quelli che sono già abituati a soffrire la mancanza di Massimo avranno la possibilità di ritrovare un amico. Cocciardo e Gifuni hanno scelto l’ironia e la leggerezza, le stesse armi che fecero grande Massimo, per riportare in vita la sua poesia e la sua genialità.

22 dicembre ore 17:30 e 19:15

Concerto in platea!

 terzo appuntamento della rassegna La Lanterna Magica, organizzata da Il Teatro nel Baule. Lo spettacolo, per la regia di Antonio Ascione e Paola Del Giudice, vede in scena Antonio Ascione, Paola Del Giudice, Raffaele Gambardella, Noemi Ricciardi, Sara Salsano e porta la firma de La Fabbrica del Divertimento. Concerto in platea! è una grande festa di musica e suoni, che si anima e prende forma già nel foyer, conducendo i bambini alla scoperta della musica suonata dal vivo, rendendoli non solo spettatori ma coinvolgendoli nello spettacolo. È consigliato per i bambini dai 4 anni in su.


AVANPOSTO NUMERO ZERO

Via Sedile di Porto, 55 (Via Mezzocannone, C.so Umberto) – 80134 Napoli

Non pervenuto


TEATRO IL POZZO E IL PENDOLO

Piazza S. Domenico Maggiore 3 – Tel: 081 5422088

https://www.ilpozzoeilpendolo.it/

21 dicembre – 6 gennaio

Canto di Natale

di Charles Dickens


NEST – NAPOLI EST TEATRO

via Bernardino Martirano 17 –  San Giovanni a Teduccio – Tel. 320 8681011

www.napoliestteatro.com

Non pervenuto


CENTRO ASTERIX

Via Domenico Atripaldi 52, San Giovanni a Teduccio tel. 081 795 8139

Non pervenuto


 TEATRO TAM

Gradini Nobile 1- trav. Via Giuseppe Martucci, 69 – 081 682814

Non pervenuto


TRAM – TEATRO RICERCA ARTE MUSICA

via Port’Alba 30, Napoli

info e prenotazioni: cell: 342 1785930 (anche whatsapp)

Dal 21 dicembre al 6 gennaio 

La scuola delle mogli

drammaturgia e regia di Diego Sommaripa

con Antonio De Rosa, Dolores Gianoli, Adriano Fiorillo, Vittorio Passaro, Fabiana Sera, Diego Sommaripa.
“Avevo bisogno di un testo che potesse essere “senza tempo “ e l’ho trovato ne “ LA SCUOLA DELLE MOGLI “ : l’intreccio amoroso, la comicità dell’equivoco, l’ossessione , la possessivita, l’avidità , l’ingenuità , la disperazione che spinge l’essere umano a far cose che non avrebbe mai pensato di fare… situazioni e sentimenti, insomma, che ancora oggi fanno parte della nostra società. Mi sono divertito nella riscrittura , portando la storia ai giorni nostri e nella nostra terra, con piccoli accenni dialettali , anche per non perdere il sapore della commedia dell’arte , motore cardine della mia idea di messa in scena.
Nonostante queste piccole modifiche (dialettali e con accenni a fenomeni sociali attuali per portare il testo ad un linguaggio vicino alle mie esigenze), ho cercato di rimanere il più fedele possibile alla potenza dello scritto di Moliere, affidandomi alle rappresentazioni in lingua originale, cogliendone la vera essenza tragicomica. Ho creato così un “pastiche“ teatrale, tra passato e presente, fondato su una parola sola: COMICITA’, optando per una messa in scena veloce, brillante, ricca di gags, e lasciando solo in piccola – ma doverosa – parte, il sapore scuro della commedia originale.  E’ uno spettacolo scritto e pensato per il pubblico, un pubblico godereccio, che ha voglia di passare poco più di un ora in totale spensieratezza, fuori dal caos natalizio. Mi Affido ad un cast di tutto rispetto con attori di grande esperienza e forza come : Antonio De Rosa, Fabiana Sera, Vittorio Passaro, Dolores Gianoli e Adriano Fiorillo. L’assistente alla regia è Marilia Testa, le Scene sono di Giorgia Lauro, la consulenza ai costumi di Rosario Martone, la grafica di Daniela Molisso; audio e luci saranno affidati a Tommaso Vitiello e le foto di scena a Giulio Pollica. Ringrazio Mirko Di Martino ed il Teatro Tram, con il quale noi di Resistenza Teatro co-produciamo lo spettacolo”.
Diego Sommaripa


TIN
Vico Fico Purgatorio ad Arco 38, Napoli

349 2932028 – 345 4367809

Sabato 21 dicembre ore 20.30

“Nummere”

di e con Gino Curcione,  scostumatissima tombola napoletana. I sogni e gli accadimenti vengono tradotti in numeri che si giocano al lotto, una operazione inversa e complementare avviene con la tombola, dove ai numeri estratti si attribuiscono dei significati, le ‘strologature numeriche’; infatti chi estrae dal ‘panariello’, prima dice il significato del numero, ‘morto che parla’, poi il numero 48.

Domenica 22 dicembre 2019 ore 19:30

“El romancero de Lazarillo”

frutto di un lavoro di ricerca di tre anni è una produzione della Cooperativa En Kai Pan, in collaborazione con l’Associazione Teatrale Aisthesis, che ha curato anche il disegno luci. Regista e attore in scena, Luca Gatta. Musiche, Antonello Paliotti. Maschere, Riccardo Ruggiano e Antonio Fava. Costumi, Fabiana Amato. Scene, Maurizio Iannino. Drammaturgia, Stefania Bruno. Assistente alla regia, Tiziana Sellato. Lo spettacolo si ispira al “Lazarillo de Tormes” il primo, divertentissimo romanzo della tradizione occidentale moderna, il quale, sebbene incompiuto e pur conservando ancora echi della cultura medievale, possiede una forma narrativa ormai proiettata nel futuro. Vengono narrate le vicende dello sfortunato servo Lazaro, che vagabonda per la Spagna offrendo i suoi servizi a padroni sempre più improbabili.


ZTN

Vico Bagnara, 3a – t. 339 2805777

https://m.facebook.com/ZonaTeatroNaviganti/ 

Non pervenuto


TEATRO DEI LAZZARI FELICI
Vico Santa Maria dell’Aiuto 17

Info e prenotazioni: Tel 350 0121224 – 081 19256964 –

www.lazzarifelici.it 

Non pervenuto


ARCA’S TEATRO

via Veterinaria 63, Napoli

info: 346 21 00 916 oppure 340 37 82 113

Non pervenuto


TEATRO SALVO D’ACQUISTO

Via Morghen 60 – info 366 7432192

Non pervenuto


TEATRO SALA ICHOS

via Principe di Sannicandro 32/A, San Giovanni a Teduccio (Napoli)

tel. 081 275945 – www.ichoszoeteatro.it

Non pervenuto


TEATRO DEI PICCOLI DI NAPOLI

Via A. Usodimare 200 – Telefono: 081 2395653

Non pervenuto


TEATRO TROISI

Via Leopardi 192

Info e prenotazioni al botteghino tel. 081 629908 – 3346917571

Non pervenuto


QUARTIERI AIROTS – TEATRO dei 63

via Carlo De Cesare 9 e 30 Napoli

info e prevendite: 081 18498998

Non pervenuto


SCUGNIZZO LIBERATO – Organizzazione comunitaria

Salita Pontecorvo 46 – Napoli

Non pervenuto


GRAN SALONE MARGHERITA

Via S. Brigida 65 Napoli

tel. 081 5514154 – cell. 366 2506981

Non pervenuto


TEATRO CERCA CASA

Info e prenotazioni 334 3347090 -347 0963808 – 081 5782460

Sabato 21 dicembre ore 20.30

“Father & Son – Inseguendo Chet Baker”

 soggetto, testo e narrazione di Stefano Valanzuolo, con Francesco Scelzo (chitarra) ed Enrico Valanzuolo (tromba). Il nuovo spettacolo scritto da Stefano Valanzuolo, mescola verità storica e finzione, in una sorta di flashback estremo articolato secondo una sequenza di ricordi, in cui prova a raccontare il più romantico tra gli eroi della tromba.

Per partecipare all’evento è necessaria la prenotazione, chiamando ai numeri 3343347090 – 3470963808 – 081 5782460, oppure attraverso il sito www.ilteatrocercacasa.it. A chi prenota verrà svelato l’indirizzo del luogo che ospita lo spettacolo.


TEATRO IL PICCOLO

 Fuorigrotta – Napoli in Piazzale Vincenzo Tecchio 3

Telefono: 081 5932381 – www.teatroilpiccolo.it/

Non pervenuto


TEATRO POSILLIPO

via Posillipo 66 – Napoli

Info: Tel. 081 7691742 – www.teatroposillipo.it/

Non pervenuto


TEATRO MEDITERRANEO

Mostra d’Oltremare – Viale Kennedy 54

Non pervenuto


TEATRO CENTRO ESTER

Via Giambattista Vela 91 – Napoli

INFO: 081 5653111

Non pervenuto


TEATRO SPAZIO LIBERO

via del Parco Margherita 28 – Napoli

Telefono: 081 402712

Non pervenuto


Indice dei teatri della provincia di Napoli, e delle città di Salerno, Caserta, Benevento e Avellino e province

PROVINCIA DI NAPOLI

TEATRO ITALIA DI ACERRA

Via Francesco Castaldi 13 – Acerra – Info 081 8857258 – 3333155417


TEATRO ROSTOCCO

Corso Italia 124 – Acerra

Info 347 920 4605


TEATRO IL PRINCIPE

Via Ripuaria 63 – Contrada Scafati, Varcaturo – Giugliano in Campania

Info e prenotazioni: 338 542 9619 – 360 755 690

21 dicembre 2019

“Elena, Medea e Malaika”

Concerto di musica rock con influenze progressive tipiche del periodo italiano anni ’70 della band giuglianese “Pitwine“, già finalista di Sanremo Rock e vincitrice di diversi premi. Ci sarà una commistione di lingue come di generi: italiano e napoletano unito al teatro, cinema e musica. Eurpide incontra Wiene e G.B, Basile in una lettura dei classici del teatro drammatico accompagnato dalle musiche del quintetto. Verrà eseguito integralmente il brano “Purziella“, fiabesca quanto moderna metafora della liberazione femminile dal giogo della società arcaica, nella lettura pionieristica di Giambattista Basile e del suo Pentamerone. In bilico tra atmosfere rarefatte, impegno sociale e celebrazione lirica, il Teatro “Il Principe” diventa un non luogo dove Roma, Scozia, e Napoli si incontrano. Brani di Euripide, Tito Maccio Plauto, William Shakesperare e Giambattista Basile, musiche di Pitwine.


CENTRO TEATRO SPAZIO

Via San Giorgio Vecchio 23/31 (San Giorgio a Cremano)

tel: 081 5744936


TEATRO DON PEPPE DIANA

viale Tiziano 15 – Portici (Na)

+39 3314251373 – www.teatrodonpeppediana.org


CAOS TEATRO

  Via Della Libertà – 412C – Villaricca (NA)

  Cell: 3284566017


TEATRO BARONE DI MELITO DI NAPOLI

Via Don Raffaele Abete 28/42 – Melito di Napoli (NA)

Info 081 19259815


TEATRO UMBERTO DI NOLA

Via Giordano Bruno 17 – Nola

info 0818231622

Sabato 21 dicembre ore 20.45

Carlo Buccirosso in

“La rottamazione di un italiano perbene”

tratto da Il miracolo di Don Ciccillo

scritto e diretto da Carlo Buccirosso


TEATRO DE ROSA

Via Lupoli 60, Frattamaggiore – Napoli

Info biglietteria 349 0824959 – 347 7227323


TEATRO MAGIC VISION DI CASALNUOVO

Viale dei Tigli – Casalnuovo di Napoli

Info 0818030270, 3292180679

Martedì 17 dicembre ore 20.45

Carlo Buccirosso in

“La rottamazione di un italiano perbene”

tratto da Il miracolo di Don Ciccillo

scritto e diretto da Carlo Buccirosso


TEATRO GLORIA di POMIGLIANO D’ARCO

 Via Carlo Poerio 3 – Pomigliano d’Arco NA

Info 0818843409

Giovedì 19 dicembre ore 20.45

Carlo Buccirosso in

“La rottamazione di un italiano perbene”

tratto da Il miracolo di Don Ciccillo

scritto e diretto da Carlo Buccirosso


TEATRO AUDITORIUM SAVIANO

Via Falcone e Borsellino – Saviano – (Napoli)

Info e prenotazioni: 334 6917571


CINEMA TEATRO POLITEAMA DI TORRE ANNUNZIATA

Corso Vittorio Emanuele III 374 – Torre Annunziata

Info 081 8611737 – 338 1890767

Inaugurazione stagione teatrale 2019/2020

Lunedì 16 dicembre ore 20.45

Biagio Izzo in

“Tartassati dalle tasse”

una commedia scritta e diretta da Eduardo Tartaglia

con Mario Porfito, Magdalena Grochowska, Arduino Speranza, Roberto Giordano, Adele Vitale, scene Luigi Ferrigno, costumi Marianna Carbone, musiche Antonio Caruso, disegno luci Francesco Adinolfi.


TEATRO DI COSTANZO MATTIELLO DI POMPEI

Via Sacra 37 – Pompei

Info 081 8577725 – 333 7361628


TEATRO DELLE ROSE DI PIANO DI SORRENTO

Via delle Rose 35 – Piano di Sorrento

info 081 8786165


TEATRO COMUNALE TASSO di SORRENTO

Piazza Sant’Antonino 25 – Sorrento NA – Telefono: 081 1809 6772
Sabato 21 dicembre alle ore 19
“Neapolis Mantra” 

Un’opera multidisciplinare ideata dal regista e coreografo italo-africano Mvula Sungani, che vede insieme sulla scena l’étoile Emanuela Bianchini, con la forza della sua physical dance, e il maestro Enzo Gragnaniello e la sua potente voce black; i testi teatrali, invece, sono a cura di Antonino Giammarino. Uno spettacolo globale di interazione e compenetrazione tra danza, musica live e parola, un volano della cultura partenopea contemporanea.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

SALERNO E PROVINCIA

TEATRO NUOVO di SALERNO

Via Valerio Laspro 10 – Salerno

info 089 220886

Sabato 21 ore 21.00 e domenica 22 dicembre ore 18.30

Pippo Pelo, Ugo Piastrella, Ciro Girardi e la compagnia Stabile del Teatro Nuovo in

“L’amico del cuore”

commedia comica in due atti ed un prologo di Vincenzo Salemme

per gentile concessione dell’autore

regia Ugo Piastrella


TEATRO VERDI di SALERNO

Piazza Matteo Luciani – Salerno

info 089 662141


TEATRO DIANA/SALA PASOLINI di SALERNO

Lungomare Trieste 13 – Via Alfonso Alvarez – Salerno

Info 089 662141 –  0895648707 – 3791660265


TEATRO GENOVESI

via Principessa Sichelgaita 12, Salerno

Per info e prenotazioni: 338 2041379


TEATRO DELLE ARTI di SALERNO

Via Guerino Grimaldi 7 – Salerno

info 089 221807 – 320 2659282 – www.teatrodellearti.com


TEATRO AUGUSTEO di SALERNO

Piazza Amendola – Salerno

Info 089662141 – 329 2731774


TEATRO RIDOTTO

Via Guerino Grimaldi, 7, 84126 Salerno SA

Telefono: 089 233998 – 327 4934684 


PICCOLO TEATRO DEL GIULLARE

Via Matteo Incagliati, 2, 84125 Salerno

Telefono: 089 220261

Sabato 21 e domenica 22 dicembre

 “Tombola Scostumata”

con Gerardo Amarante e gli Spaccapaese.

Amarante costruisce intorno ai numeri estratti una serie d’invenzioni e di trovate.  Ed ecco che il rituale dei numeri da tirar fuori dal paniere diventa un pretesto per parlare delle più svariate cose. Racconti veri o di fantasia. Di numero in numero, tra un ambo, un terzo e una quaterna ci sarà un susseguirsi di giochi di parole, di un detto e non detto e di uno svelato a chiare lettere che condurrà il pubblico ad una singolare tombola narrativa.  In pratica, sarà una “Tombola Scostumata” all’Amarante maniera.


AUDITORIUM CENTRO SOCIALE di SALERNO

Via Cantarella, 22 – località Pastena

INFO E PRENOTAZIONI: 329 4022021


TEATRO ANTONIO GHIRELLI

Viale A. Gramsci (Parco Urbano dell’Irno) – Salerno

329 4022021 – www.erreteatro.it

Venerdì 20 dicembre alle ore 21.30

“Quasi Natale”

scritto e diretto da Francesco Lagi per l’interpretazione di Anna Bellato, Francesco Colella, Silvia D’Amico, Leonardo Maddalena.
Nei giorni prima del Natale, tre fratelli, Isidoro, Michele e Chiara, tornano nella casa d’infanzia convocati dalla madre che deve dir loro qualcosa. Lei non comparirà mai, tuttavia, e quale sia questa cosa nessuno lo sa. C’è però Miriam, fidanzata del fratello più scapestrato, estranea ai fatti e capitata lì per l’occasione. Il caso, qualche volta, indovina.
C’è poi la loro vicinanza forzata e un’attesa, la delicata allegria delle luci e delle decorazioni, e un passato, in quella casa, che fatica ad andar via.


TEATRO IL PICCOLO di CAVA DE’ TIRRENI

Piazza V. Emanuele II

Info: 3345989871 – arcoscenicoassociazione@gmail.com

Sabato 21 dalle 20.30 e domenica 22 dicembre dalle 18.00

“Natale in casa Cupiello”

di Eduardo De Filippo. L’edizione in due atti del 1932 mette in risalto, pure nella sua crudezza, la poesia della comicità del grande drammaturgo.


SALA TRUFFAUT di GIFFONI VALLE PIANA

Via Paolo Scarpone 8 – Tel. 394611502 www.giffoniteatro.it


TEATRO S. ALFONSO MARIA DE’ LIGUORI di PAGANI

Piazza S. Alfonso – Pagani

Info 081 5158061, 338 1890767


TEATRO DEL CENTRO SOCIALE di PAGANI

Via Alcide de Gasperi – Pagani

Tel. 081 5152931


TEATRO DIANA di NOCERA INFERIORE

Piazza Guerritore 17 – Nocera Inferiore

info 334 7009811


TEATRO LA PROVVIDENZA di VALLO DELLA LUCANIA

 Via Valenzani 37 – Vallo della Lucania

info 0974 717089

Lunedì 16 dicembre ore 20.45

Carlo Buccirosso in

“La rottamazione di un italiano perbene”

tratto da Il miracolo di Don Ciccillo

scritto e diretto da Carlo Buccirosso


CINEMA TEATRO ITALIA di EBOLI

Via Umberto Nobile 46 – Eboli

Info 0828 365333


TEARO EDUARDO DE FILIPPO di AGROPOLI

 Via Taverne – Agropoli Info 0974 282362, 338 3096807

Mercoledì 18 dicembre ore 20.45

Carlo Buccirosso in

“La rottamazione di un italiano perbene”

tratto da Il miracolo di Don Ciccillo

scritto e diretto da Carlo Buccirosso


TEATRO COMUNALE MARIO SCARPETTA di SALA CONSILINA

Info 349 8713124


CASERTA PROVINCIA

TEATRO LENDI

via A. Volta 176 (strada provinciale Grumo Nevano-Sant’Arpino)


NOSTOS TEATRO

Viale J. F. Kennedy 137, trav. Brodolini, 6 – Aversa (CE)

Info e Prenotazioni: 081 19169357– 389 24714 39


TEATRO AUDITORIUM TOMMASIELLO di TEANO

Viale Italia- Teano

info 0823 885096 – 333 3782429


TEATRO GARIBALDI di SANTA MARIA CAPUA VETERE

Corso Giuseppe Garibaldi 78 – Santa Maria Capua Vetere

Info 0823 799612


TEATRO RICCIARDI di CAPUA

 Largo Porta Napoli – Capua

Info 0823 963874


TEATRO COMUNALE COSTANTINO PARRAVANO di CASERTA

Via Giuseppe Mazzini 71 – Caserta

info 0823 444051 o appuntamento


TEATRO CIVICO 14

Via Francesco Petrarca 25 – Caserta

Info e prenotazione biglietti: 0823 441399


PALAZZO DELLE ARTI di CAPODRISE

Via Giannini 30, Capodrise (Caserta)

info: 366 6212013


FAZIOPENTHEATER – PALAZZO FAZIO

via Seminario (centro storico) – Capua (CE)

info: 338 9924524 – 334 3638451


AVELLINO PROVINCIA

TEATRO CARLO GESUALDO di AVELLINO

Piazza Castello – Avellino

info 0825 771620, 3892932553


TEATRO COMUNALE di LACEDONIA

Corso Augustale 270 – Lacedonia

info 334 6632836 – 333 7448095


BENEVENTO E PROVINCIA

CINEMA TEATRO MODERNISSIMO di TELESE

Via Giuseppe Garibaldi 38 – Telese

Info 0824 976106

Inaugurazione stagione teatrale 2019/2020

Lunedì 16 dicembre ore 20.30

Vinicio Marchioni, Giuseppe Zeno ne

“I Soliti Ignoti”

tratto dalla sceneggiatura di Mario Monicelli, Suso Cecchi D’amico, Age & Scarpelli

adattamento teatrale Antonio Grosso e Pier Paolo Piciarelli

con Augusto Fornari, Salvatore Caruso, Vito Facciolla, Antonio Grosso, Ivano Schiavi, Marilena Anniballi

scena Luigi Ferrigno, costumi Milena Mancini
musiche Pino Marino, luci Giuseppe D’alterio
regia Vinicio Marchioni


TEATRO MASSIMO di BENEVENTO

 Via Giovan Battista Perasso 3 – Benevento

info 0824 316559