Cliccate sui link per ulteriori dettagli e l’acquisto dei biglietti

TEATRO DI SAN CARLO

via San Carlo 98/F   tel: +39 081 7972331 – 412

http://www.teatrosancarlo.it/it/season/stagione-2017-2018.ht

Dall’11 al 18 maggio

“Die Walküre”

Torna in scena, a distanza di tredici anni, la pluripremiata produzione del capolavoro wagneriano firmato dalla regia di Federico Tiezzi, dalle scene di Giulio Paolini, dai costumi di Giovanna Buzzi. Sul podio il direttore musicale Juraj Valčuha.

È un atteso ritorno quello di Die Walküre di Richard Wagner al Teatro di San Carlo.  Dopo ben 13 anni il Massimo napoletano porta in scena da sabato 11 maggio alle ore 19.00 e in replica fino al 18 maggio, il capolavoro wagneriano che conquistò nel 2006 due premi Abbiati, per le scenografie firmate da Giulio Paolini e i costumi di Giovanna Buzzi. Sul podio dell’Orchestra del San Carlo Juraj Valčuha.

La regia è a firma di Federico Tiezzi 

 Robert Dean Smith e Magnus Vigilius nei panni di Siegmund, Liang Li e Runi Brattaberg in quelli di Hunding, Egils Silins e Tomas Tomasson interpretano Wotan, mentre Manuela Uhl e Barbara Havemandanno voce e volto a Sieglinde. E ancora, Irene Theorin e Lise Lindstrom saranno impegnate nel ruolo di Brünnhilde, Ekaterina Gubanova e Ursula Hesse von den Steinen in quello di Fricka. Completano il cast Raffaela Lintl (Gerhild), Robyn Allegra Parton (Helmvige), Pia-Marie Nilsson (Ortlinde), Ursula Hesse von den Steinen (Waltraute),  Alexandra Ionis (Rossweisse), Ivonne Fuchs (Seigrune), Niina Keitel (Grimgerde), Julia Gertseva (Schwertleite).


TEATRO MERCADANTE

Piazza Municipio – t. 081 551 33 96

https://www.teatrostabilenapoli.it/teatro-mercadante/

Dal 7 al 12 maggio

“La Guerra”

di Carlo Goldoni

regia di Franco Però

con gli attori della compagnia Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia: Filippo Borghi, Romina Colbasso, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Riccardo Maranzana, Francesco Migliaccio, Maria Grazia Plos
e con Giulio Cancelli, Adriano Giraldi, Davide Rossi (attori ospiti)
e la partecipazione di Mauro Malinverno
fisarmonicista Mitja Tull
scene e costumi Andrea Viotti
luci Alessandro Macorigh
produzione Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia

La guerra di Carlo Goldoni,  come gioco d’interessi, come cinica occasione di speculazione. «Desideravo ritrovare uno sguardo in prospettiva su un argomento – la guerra – che trova trattazioni altissime nel teatro antico, ma sul quale non va sottovalutato nemmeno il punto di vista di chi ha raccontato, osservato, patito il conflitto fino a pochi secoli fa. Uno sguardo che risulta contemporaneamente universale e affine alla nostra sensibilità» commenta Franco Però. «Goldoni è un autore straordinario per la sua capacità di leggere il mondo e la società, di analizzarne gli aspetti in uno spettro molto vasto» prosegue il regista. «Di questa commedia mi ha sempre colpito l’acutezza nel ritrarre il mondo di “piccoli interessi” che una guerra muove: denunciando le piccole tresche del commissario, Goldoni riesce a chiarire perfettamente una delle ragioni fondamentali per cui le guerre, sempre e comunque, “funzionano”. Lo sfruttamento della situazione bellica di alcuni dei personaggi goldoniani riflette come in uno specchio i terribili macrointeressi per cui i conflitti non vengono spenti mai del tutto…


TEATRO SAN FERDINANDO

Piazza Eduardo de Filippo, 20 – t. 081 551 33 96 – tel. 081.292030 e 081.291878

https://www.teatrostabilenapoli.it/

Dall’11 al 14 maggio

ARREVUOTO
quattrordicesimo movimento
liberamente ispirato a
TUTTI CONTRO TUTTI
di Arthur Adamov
drammaturgia e direzione artistica Maurizio Braucci 
regia Annalisa D’Amato, Alessandra Asuni, Christian Giroso, Nicola Laieta, Sergio Longobardi, Emanuele Valenti, Gianni Vastarella
e con
Liceo Statale A. Genovesi
Liceo Scientifico Elsa Morante
Istituto Tecnico Economico Statale Ferdinando Galiani
Scuola Media Statale Casanova Costantinopoli
DAMM Zone Autogestite
Lo Sgarrupato di Montesanto
Associazione Quartieri Spagnoli
Cooperativa sociale L’Orsa Maggiore
Associazione Davide Bifolco Davide Bifolco
Associazione Sopra San Laise
Centro di Educativa Territoriale “Stelle sulla Terra” gestito dall’APS “Terra mia”
Compagnia Teatro Possibile della Comunità Dedalo ASL Na2Nord
Musicisti Associati di Massimo Abbruzzese
Ztl spazio musica di Zurzolo

Arrevuoto, il progetto teatrale ideato da Roberta Carlotto e curato da Maurizio Braucci, giunge al suo quattordicesimo movimento. Singolare e innovativa occasione di incontro degli adolescenti e dei giovani con il mondo del teatro, i suoi linguaggi, le sue possibilità di comunicazione, il suo potere formativo, il progetto, prodotto fin dalla sua prima edizione dal Teatro Stabile di Napoli, assume di anno in anno un valore sociale e culturale sempre più forte, agendo in quartieri problematici e complessi come quello di Scampia, dove lavora da tempo una rete di gruppi, di associazioni e operatori del sociale e del mondo della scuola, che con ostinazione e determinazione hanno conseguito e continuano a conseguire risultati di grandissima importanza sociale e culturale. “Arrevuoto 2018-2019” – dichiara Maurizio Braucci – “sarà come sempre una festa di teatro e di musica con un numeroso gruppo di adolescenti napoletani, rom e cittadini del mondo. Il testo a cui ci ispireremo quest’anno è Tutti contro tutti di Arthur Adamov, un dramma del 1953 pieno di ironia sul tema dei rifugiati e dell’altro come specchio di noi stessi”.


TEATRO RIDOTTO DEL MERCADANTE

Piazza Municipio – t. 081 551 33 96

Dal 2 al 12 maggio

“SENZIBBILE”
testo e regia Giovanni Del Prete
con Carlo Caracciolo, Francesca Iovine, Teresa Raiano, Dario Rea
scene Michele Lubrano Lavadera
costumi Mariacarmen Falanga
disegno luci Carmine Pierri
musiche Tommaso Grieco

Senzibbile è un testo in cui sono narrate le vicende di una giovane donna, una ragazza dei quartieri napoletani, quelle che la domenica mattina rassettano la casa ascoltando a tutto volume le canzoni del loro cantante neomelodico preferito. Per la protagonista Lucia la venerazione si trasforma in infatuazione e in amore, fino a sfociare nel desiderio di incontrare il suo idolo. La ragazza è una pura e fa i conti con una realtà che non è così patinata come sembra: il giovane cantante ha su di lei ben altri interessi, il bodyguard di questo è un finto duro e cerca di salvare solo se stesso, inoltre la giovane non può fare affidamento neanche sugli affetti familiari, la madre ha doppia ma anche tripla faccia.
È un piccolo affresco che, tra il sogno la realtà e la follia umana che c’è in mezzo, mette in luce con amarezza le aspettative, i fallimenti, le bugie, le meschinità della vita quotidiana.


TEATRO AUGUSTEO

P.tta duca d’Aosta 263 Tel. 081414243 – 405660-Fax 400045

http://m.teatroaugusteo.it

Venerdì 10 maggio alle ore 21:00, Sabato 11 maggio alle ore 17:00 e alle ore 21:00, Domenica 12 maggio alle ore 18:00

“Scacco matto”

con Lucio Pierri, Gianni Parisi, Claudia Mercurio, Massimo Carrino, Giosiano Felago

scritto da Lello Marangio & Lucio Pierri

regia di Lucio Pierri

Quattro uomini, legati da un doppio filo, dove ognuno può rappresentare la salvezza dell’altro senza sapere di essere in realtà l’origine del problema, a cui fa da contrappunto una misteriosa figura femminile. In “Scacco matto” le fobie e le vicissitudini dei personaggi si incrociano, si sfiorano, per poi intrecciarsi in una trama fitta, piena di equivoci, gag, battute fulminee, nell’intento di far ridere e contemporaneamente riflettere lo spettatore, un testo in cui si fondono la comicità di situazione tipicamente inglese e quella della nostra migliore tradizione teatrale, dal plot ricco di colpi di scena e dal finale completamente inaspettato.


 TEATRO BELLINI

Via Conte di Ruvo 14 – tel. +39 0815491266 – Fax +39 0815499656

http://www.teatrobellini.it/stagione/12/teatro-bellini

Dal 3 al 12 maggio

“Si nota all’imbrunire (Solitudine da paese spopolato)”

di Lucia Calamaro, con Silvio Orlando e con Riccardo Goretti, Roberto Nobile, Alice Redini, Maria Laura Rondanini

scene Roberto Crea, costumi Ornella e Marina Campanale, luci Umile Vainieri

regia Lucia Calamaro

In scena un padre, Silvio, 3 figli e 1 fratello (Roberto) che si riuniscono nell’isolata casa di campagna in occasione della messa in commemorazione dei dieci anni dalla morte della moglie. Silvio ormai vive lì, si è trasferito 3 anni prima, e ha acquisito, nella solitudine, un buon numero di manie, la più grave di tutte: non vuole più camminare. Non si vuole alzare. Vuole stare e vivere seduto il più possibile. E da solo. Si tratta, per i figli che finora non se ne erano preoccupati troppo, di decidere che fare, come smuoverlo da questa posizione intristente e radicale. Attraverso la storia di Silvio e dei suoi figli la Calamaro, con la sua consueta ironia – al tempo stesso acuta e delicatissima – pone l’accento su una specifica patologia della nostra epoca: la solitudine sociale.


TEATRO PICCOLO BELLINI

Via Conte di Ruvo 14 – tel. +39 0815491266 – Fax +39 0815499656

http://www.teatrobellini.it/spettacoli/

Dal 7 al 12 maggio
“Trainspotting”

da IRVINE WELSH
versione WAJDI MOUAWAD
traduzione EMANUELE ALDROVANDI

uno spettacolo di SANDRO MABELLINI

drammaturgia scenica e interpretazione MARCO S. BELLOCCHIO, VALENTINA
CARDINALI, MICHELE DI GIACOMO, RICCARDO FESTA
elementi scenici e costumi CHIARA AMALTEA CIARELLI

produzione TIEFFE TEATRO MILANO

Del romanzo di Irvine Welsh, diventato un cult generazionale grazie alla trasposizione cinematografica di Danny Boyle, esiste una riduzione teatrale firmata da Harry Gibson e un adattamento dell’autore di origine libanese Wajdi Mouawad: questo testo oggi rivive nel lucido
allestimento di Sandro Mabellini. Anche nella sua versione, i quattro protagonisti, sconfitti e rassegnati alla mancanza di senso dell’epoca
contemporanea, si negano alla vita, reagendo al proprio malessere attraverso i furti, l’alcool e la droga. Trainspotting è dunque un
viaggio allucinogeno, un trip adrenalinico e alienante nel nichilismo dilagante degli ultimi decenni. La messa in scena dell’atteggiamento
decadente e amorale dei quattro personaggi offre uno spunto di riflessione nell’analisi delle dinamiche sociali e individuali della nostra epoca.

Dal 14 al 19 maggio

“Ranavuottoli” (Le sorellastre)


TEATRO DIANA

Via Luca Giordano 64 – tel. 081 5567527 – 081 5784978

http://www.teatrodiana.it/

Mercoledì 8 maggio ore 21.00

“La Turandot”

capolavoro incompiuto di Giacomo Puccini, chiude il ciclo di “Opera Talk show”. Il capolavoro pucciniano, terminato come noto dal maestro Alfano, è una favola che finisce con il sacrificio di Liu, schiava fedele ed innamorata del principe ignoto, che rappresenta la fine delle grandi eroine della grande stagione del melodramma italiano.

Da mercoledì 1 Maggio 2019 a domenica 12 Maggio 2019

“La Menzogna”

con Serena Autieri e Paolo Calabresi

di Florian Zeller

Regia di Piero Maccarinelli


TEATRO CILEA

Via S. Domenico 11 – tel. 0817141801 / 0817141508

http://www.teatrocilea.it/


TEATRO SANNAZARO

Via Chiaia 157 – tel. 081 411723 – 081 418824

http://www.teatrosannazaro.it/

Dal 3 al 12 maggio 2019

“Interiors”

creazione e regia di Mathew LentonVanishing Point, prodotto in esclusiva per l’Italia con cast italiano da Tradizione e Turismo – Centro di Produzione Teatrale ed Ente Teatro Cronaca Vesuvioteatro.

Ispirato dall’intimo desiderio di osservare con curiosità ed interesse le vite degli altri, Interiors mette in scena un ritratto di interni, una casa accogliente in cui un gruppo di amici si riunisce per vivere insieme la notte più lunga dell’inverno. È il momento in cui ognuno ha più fortemente bisogno degli altri per rischiarare con il calore umano il buio della notte nordica.


TEATRO TOTO’

Via Frediano Cavara 12/e – t. 081 564 75 25

http://www.teatrototo.it/


TEATRO TRIANON

piazza Vincenzo Calenda 9 – Napoli – tel. 081 2258285| fax 081 0124472
http://www.teatrotrianon.org/


TEATRO BOLIVAR

Via Bartolomeo Caracciolo 30 – tel: 081 544 2616

http://www.teatrobolivar.com/


TEATRO BRACCO

Via Tarsia 40 – Tel. 0815645323 e 3481012824

http://www.teatrobracconapoli.it/


TEATRO DELLE PALME

Via Vetriera a Chiaia 12 – tel. 0814104486 – 3341623732

http://www.suoniescene.it/

INFOLINE SUONI & SCENE 081 5448891/ 5441872


TEATRO AREA NORD

Via Nuova Dietro la Vigna 20 (Zona Piscinola), Napoli

Info: 3935985003 – 081 585 10 96


TEATRO ELICANTROPO

Vico Gerolomini, 3

Info e prenotazioni al 3491925942 (mattina), 081296640 (pomeriggio)

http://www.teatroelicantropo.com/home.asp

Per la rassegna Oltre la linea 2019, percorsi di danza contemporanea e teatro-danza

Giovedì 9 alle ore 21.00 (in scena anche venerdì 10 e sabato 11), sarà 1+1=1 (Filosofia dell’identità), con Ina Colizza e Antonello Apicella, che firmano anche coreografia e regia.

Presentato da Akerusia Danza, 1+1=1 (Filosofia dell’identità) appartiene a quei sistemi filosofici che, partendo dalla distinzione tra due realtà eterogenee, le ritiene identiche, in rapporto a una realtà superiore, cui le prime due appartengono. L’assoluto va definito come l’identità di “identità e differenza”, perché l’introduzione della differenza rende possibile la molteplicità. Tale necessità si esprime in una polarità di forze opposte: quella positiva (attrazione), che si configura come unitaria, e quella negativa (repulsione) che si configura come molteplice. Ogni singolo è a sua volta l’unione di un “positivo” e un “negativo”: l’Uno si ritrova nei molti e i molti sono infinite sfaccettature dell’Uno.

A seguire, sempre giovedì 9 (in scena anche venerdì 10 e sabato 11), Akerusia Danza presenta Romeo & Giulietta con Ciro Venosa e Livia Di Donato, coreografia e regia Ciro Venosa. Romeo cristiano – Giulietta musulmana, l’amore non conosce ostacolo ideologico, si nutre di sé, del suo valore, del suo coraggio Vive nella realtà del momento come un fenomeno atmosferico. Si “crea” da se stesso, perché non ha altra speranza

Come contraddire le ragioni del cuore? Come contrastarle?

Concluderà la serata di giovedì 9 (in scena anche venerdì 10 e sabato 11), Art Garage, che presenterà Nun te scurdà, con le coreografie di Nunzio Impellizzeri e le interpreti danzatrici del percorso Humanbodies Program. Nun te scurdà, è un progetto coreografico nato con la residenza del coreografo siciliano con base in Svizzera, nell’ambito di Humanbodies Program.

A chiudere la rassegna, domenica 12 maggio alle ore 18.00, Akerusia Danza presenterà Saffo ed Artemisia, spettacolo di teatro danza incentrato sulle figure di due donne, una poetessa e una pittrice, rivoluzionarie per l’epoca in cui sono vissute.


TEATRO GALLERIA TOLEDO – STABILE DI INNOVAZIONE

via Concezione a Montecalvario 34 – t.+39 081425037  t.+39 08142582


TEATRO NUOVO

via Montecalvario 16 – t. 0814976267

http://www.teatronuovonapoli.it


AVANPOSTO NUMERO ZERO

Via Sedile di Porto, 55 (Via Mezzocannone, C.so Umberto) – 80134 Napoli

Via Sedile di Porto 55


SALA ASSOLI

Vico Lungo Teatro Nuovo, 110, 80134 Napoli NA – Telefono: 345 467 914

Per la rassegna “Visionarie

7 e 8 maggio

“CA/1000”

di Enrico Manzo, regia di Luisa Corcione, con Noemi Francesca. Attraverso la figura di Camille Claudel, i momenti salienti della vita di questa artista di fine ‘800, donna che ebbe la forza di affermarsi e fu considerata ‘pazza’.

In scena i momenti salienti della vita di Camille Claudel, che, attraverso le sue  opere, è riuscita a scolpire l’animo umano, cogliendone bellezza e crudezza. I differenti linguaggi dell’arte attraverso opere singolari a teatro,per offrire uno sguardo altro” su pittura, fotografia, danza epsicologia. E’ l’essenza di Visionarie, rassegna tutta al femminiledi Casa del Contemporaneo che ospiterà, martedì 7 maggio 2019alle ore 20.30 (in replica mercoledì 8), negli spazi della Sala Assoli, lo spettacolo Ca/1000 drammaturgia di Enrico Manzo, omaggio a Camille Claudel per la regia di Luisa Corcione.

Dall’11 al 12 maggio

  “Nevrotika”

 testo e regia di Fabiana Fazio, in scena con Valeria Frallicciardi e Giulia Musciacco, parla di nevrosi, cioè di quel disturbo dell’adattamento dal quale nessuno, o quasi, può dirsi salvo del tutto.


TEATRO NUOVO SANITÀ

Piazzetta S. Vincenzo 1 – 339.666.64.26

http://www.nuovoteatrosanita.it/

Dal 10 al 12 maggio

“LE SPOSE”

un progetto di Mario Gelardi

scritto da Elvira Buonocore, Mario Gelardi, Margherita Ortolani, Marta Polidoro

con Arianna Cozzi, Sara Esposito, Alessandra Masi, Enrico Pacini, Beatrice Vento

regia di Riccardo Ciccarelli e Gennaro Maresca

scenografia di Enzo Aquilone, assistente scenografo Mariateresa D’Alessio, luci di Alessandro Messina, costumi a cura delle allieve del progetto Professione Teatro: Angela Bove, Rachele Nuzzo, Sara Oropallo, Viviana Petillo, coordinate da Alessandra Gaudioso

una produzione Nuovo Teatro Sanità con il sostegno del Fondo di Beneficenza Intesa San Paolo

Quattro abiti da sposa, quattro abiti destinati ad altrettante donne del Rione Sanità. Quattro abiti rifiutati perché la mentalità vuole che “anche se la famiglia resta senza i soldi per mangiare, l’abito da sposa deve essere nuovo”. É così che questi abiti, all’apparenza mai usati, formano un cumulo bianco di raso, tulle e perline, e restano come addormentati, nella costumeria del Nuovo Teatro Sanità.
Sono in attesa di quattro giovani attrici che li vogliano indossare, farli vivere, portandoli in scena. Sono alla ricerca di giovani autrici che a quelle attrici e a quei vestiti vogliano cucire addosso un’anima di fantasia. Così abbiamo pensato di fare una “open call” destinata a drammaturghe under 40. Abbiamo chiesto loro di partire da queste spose novelle, ispirandosi alle donne delle grandi storie di William Shakespeare, per raccontarle. Immaginate un’Ofelia, una Desdemona, una Lady Macbeth dei giorni nostri, che parla la nostra lingua, magari il nostro dialetto e che racconta la sua storia: il giorno delle sue nozze, indossando il suo abito da sposa.
Quattro spose, chissà forse anche uno sposo, per circa 10 minuti di racconto scenico destinato a ognuna di loro, cosicché ogni abito possa fare la sua passerella, avere il suo ingresso trionfale, il suo momento di gloria. Quello per cui è stato ideato e cucito. Una riabilitazione della bellezza dopo il rifiuto di chi non li ha voluti: il senso, come sempre, è tutto qui.


TEATRO POLITEAMA

Via Monte di Dio 80 – Tel 081 764 5001

http://m.teatropoliteama.it/1/home_462946.html#


TEATRO PALAPARTENOPE – CASA DELLA MUSICA

Via C. Barbagallo 115 – T  081 57 000 08 – 0817628216

http://teatro.palapartenope.it/


NUOVO TEATRO SANCARLUCCIO

via San Pasquale a Chiaia 49 – t. 081 410 44 67

http://www.nuovoteatrosancarluccio.it/


TEATRO LA GIOSTRA/SPERANZELLA81 Napoli

via Speranzella 81 – t. 3492187511 – 3337187542

www.lagiostrateatro.it 

Venerdì 10 e sabato 11 maggio 2019, ore 21.00

“Chiacchiere al parco”

precipitato scenico da Alan Ayckbourn, Arnold Wesker, Stefano Benni

con Luca Bucci, Maddalena Califano, Roberta Frascati, Davide Ninno, Giuseppe Palmiero, Anna Rapoli, Francesca Santaniello

e la partecipazione di Lucio Allocca

La messa in scena affronta la realtà attraverso il paradosso, proprio come le drammaturgie dei tre autori da cui Allocca prende in “prestito” alcuni monologhi, che raccontano, con amara comicità, l’umanità varia, attraverso i suoi riti quotidiani e gli esiti imprevisti. Con i monologhi La Presidentessa di Stefano Benni, Naomi di Arnold Wesker e gli altri tratti da Confusioni di Alan Ayckbourn, si cerca di raccontare le vicende delle “figure ordinarie”. Il racconto si svolge in un solo atto, dal mattino al tramonto, per prolungarsi fino a sera inoltrata, quando la “panchina”, anch’essa involontaria protagonista, accoglierà, un tipico e abituale “ospite notturno”, che chiuderà quella giornata, in maniera inaspettata.


TEATRO IL POZZO E IL PENDOLO

Piazza S. Domenico Maggiore 3 – Tel: 081 542 2088

https://www.ilpozzoeilpendolo.it/


NEST – NAPOLI EST TEATRO

via Bernardino Martirano 17 –  San Giovanni a Teduccio – Tel. 3208681011

www.napoliestteatro.com


TEATRO TAM

Gradini Nobile 1- trav. Via Giuseppe Martucci, 69 – 081 682814


TRAM – TEATRO RICERCA ARTE MUSICA

via Port’Alba 30, Napoli

info e prenotazioni: cell: 342 1785930 (anche whatsapp)


TIN
Vico Fico Purgatorio ad Arco 38, Napoli

349 293 2028 – 345 436 7809
info.unaltroteatro@gmail.com

Dal 10 al 12 maggio 2019 ore 20.30

“Mater Camorra e i suoi figli”

adattamento da Brecht di Gianni Sallustro

Lo spettacolo è dedicato a Gaetano Montanino vittima innocente di camorra 

“Mater camorra e i suoi figli”, adattamento da Brecht di Gianni Sallustro e Nicla Tirozzi anche protagonisti dello spettacolo. La regia è di Gianni Sallustro. Lo spettacolo è dedicato a Gaetano Montanino, a dieci anni dalla sua morte, riconosciuto “vittima del dovere” con decreto del capo della polizia n. 599/C/3/GG/34 del 13 marzo 2013.


ZTN

Vico Bagnara, 3a – t. 339 280 5777

https://m.facebook.com/ZonaTeatroNaviganti/ 


TEATRO DEI LAZZARI FELICI
Vico Santa Maria dell’Aiuto 17
Tel 350 012 12 24


ARCA’S TEATRO

via Veterinaria 63, Napoli
info: +39 346 210 09 16


TEATRO SALVO D’ACQUISTO

Via Morghen 60 – info 366 7432192


TEATRO SALA ICHOS

via Principe di Sannicandro 32/A, San Giovanni a Teduccio (Napoli)

tel. 081 275945 promozione@ichoszoeteatro.it – www.ichoszoeteatro.it


TEATRO DEI PICCOLI DI NAPOLI

Via A. Usodimare 200 – Telefono: 081 239 5653


TEATRO TROISI

Via Leopardi 192

Info e prenotazioni al botteghino tel. 081 629908 – 334 69175 71


QUARTIERI AIROTS – TEATRO dei 63

via Carlo De Cesare 9 e 30 Napoli

prevendite: info@airots.it – 081 18498998 contatti: compagnigliartimanti@gmail.com


SCUGNIZZO LIBERATO- Organizzazione comunitaria

Salita Pontecorvo 46 Napoli


GRAN SALONE MARGERITA

Via S. Brigida 65 Napoli

tel. 081 551 4154 – cell. 366 250 6981


TEATRO CERCA CASA

Info e prenotazioni 3343347090 -3470963808 – 081 5782460

Giovedì 9 maggio ore 20.30 presenta, a Eboli (SA), “Magnificat. Un incontro con Maria“, tratto dall’opera della poetessa Alda Merini, con Caterina Pontrandolfo.

Venerdì 10 maggio a Portici (NA), alle 20.30, va in scena “Piccoli crimini coniugali”, di Éric-Emmanuel Schmitt, diretto da Antonio D’Avino, che ne è anche interprete insieme a Gioia Miale.

A chi prenota gli eventi della rassegna organizzata da Livia Coletta e Ileana Bonadies sarà svelato l’indirizzo dell’appartamento che ospita lo spettacolo.


Programmazione pervenuta per i teatri della provincia di Napoli, e per le città di Salerno, Caserta, Avellino e Benevento e province.

PROVINCIA DI NAPOLI


PROVINCIA DI SALERNO

Venerdì 10 maggio alle ore 21.00

“Napoli atto unico”

adattamento e regia di Antonello Ronga; aiuto regia Giuseppe Citarella; disegno luci Giuseppe Petti. Dalle note del regista: “Napoli è la città dove tutto è teatro, abitata da persone inconsapevolmente attori; inventori di regole, stili e modi di fare e di arrangiarsi. Tutto diventa teatro nelle strade: una discussione, una compravendita al mercato, o un semplice caffè al bar, diventa spettacolo. Tutto viene inscenato e raccontato con delle vere e proprie regole teatrali, attraverso toni di voce, mimica, gestualità e comicità, dando vita ad un’arte: la Napoletanità. Imitata in tutto il mondo ha fatto scuola. Le storie di Napoli si intrecciano e si creano dal nulla, mescolando regole ed anarchia.


PROVINCIA DI CASERTA


PROVINCIA DI BENEVENTO 


PROVINCIA DI AVELLINO 


Indice dei teatri della provincia di Napoli, e delle città di Salerno, Caserta, Benevento e Avellino e province

PROVINCIA DI NAPOLI

TEATRO IL PRINCIPE

Via Ripuaria 63 – Contrada Scafati, Varcaturo – Giugliano in Campania

Info e prenotazioni: 338 542 9619 – 360 755 690

CENTRO TEATRO SPAZIO

Via San Giorgio Vecchio 23/31 (San Giorgio a Cremano)

tel: 081.5744936 – email: unospazioperilteatro@libero.it

TEATRO DON PEPPE DIANA

viale Tiziano 15 – Portici (Na)

+39 331 425 1373 – www.teatrodonpeppediana.org/

CAOS TEATRO

Via Della Libertà – 412C – Villaricca (NA)

Cell:3284566017 – Mail: info@caosteatro.com

TEATRO BARONE DI MELITO DI NAPOLI

Via Don Raffaele Abete 28/42 Melito di Napoli (NA)

Info 081 19259815

TEATRO UMBERTO DI NOLA

Via Giordano Bruno 17 – Nola

info 0818231622

TEATRO DE ROSA

Via Lupoli 60, Frattamaggiore – Napoli

Info biglietteria 349.0824959 – 347.7227323

TEATRO MAGIC VISION DI CASALNUOVO

Viale dei Tigli – Casalnuovo di Napoli

Info 0818030270, 3292180679

TEATRO GLORIA di POMIGLIANO D’ARCO

 Via Carlo Poerio 3 – Pomigliano d’Arco NA

Info 0818843409

TEATRO ITALIA DI ACERRA

Via Francesco Castaldi 13 – Acerra

Info 0818857258, 3333155417

TEATRO AUDITORIUM SAVIANO

Via Falcone e Borsellino – Saviano – (Napoli)

Info e prenotazioni: 334 691 7571

CINEMA TEATRO POLITEAMA DI TORRE ANNUNZIATA

Corso Vittorio Emanuele III 374 – Torre Annunziata

Info 0818611737, 3381890767

TEATRO DI COSTANZO MATTIELLO DI POMPEI

Via Sacra 37 – Pompei

Info 0818577725 – 3337361628

TEATRO DELLE ROSE DI PIANO DI SORRENTO

Via delle Rose 35 – Piano di Sorrento

info 0818786165

SALERNO

TEATRO NUOVO di SALERNO

Via Valerio Laspro 10 – Salerno

info 089220886

TEATRO VERDI di SALERNO

Piazza Matteo Luciani – Salerno

info 089662141

TEATRO DIANA/SALA PASOLINI di SALERNO

Lungomare Trieste 13 – Via Alfonso Alvarez – Salerno

Info 089662141

TEATRO GENOVESI

via Principessa Sichelgaita 12, Salerno

Per info e prenotazioni: 3382041379

TEATRO DELLE ARTI di SALERNO

Via Guerino Grimaldi 7 – Salerno

info 089 221807 – 320 2659282 – www.teatrodellearti.com

TEATRO AUGUSTEO di SALERNO

Piazza Amendola – Salerno

Info 089662141 – 329 2731774

TEATRO RIDOTTO

Via Guerino Grimaldi, 7, 84126 Salerno SA

Telefono: 089 233998 – 3274934684

PICCOLO TEATRO DEL GIULLARE

Via Matteo Incagliati, 2, 84125 Salerno

Telefono: 089 220261

AUDITORIUM CENTRO SOCIALE di SALERNO

Via Cantarella, 22 – località Pastena

INFO E PRENOTAZIONI: info@erreteatro.it – 329 4022021

TEATRO IL PICCOLO di CAVA DE’ TIRRENI

Piazza V. Emanuele II

SALA TRUFFAUT di GIFFONI VALLE PIANA

Via Paolo Scarpone 8 – Tel. 394611502 www.giffoniteatro.itinfo@giffoniteatro.it

TEATRO S. ALFONSO MARIA DE’ LIGUORI di PAGANI

Piazza S. Alfonso – Pagani

Info 0815158061, 3381890767

TEATRO DEL CENTRO SOCIALE di PAGANI

Via Alcide de Gasperi – Pagani

Tel. 081 515 2931

TEATRO DIANA di NOCERA INFERIORE

Piazza Guerritore 17 – Nocera Inferiore

info 3347009811

TEATRO LA PROVVIDENZA di VALLO DELLA LUCANIA

 Via Valenzani 37 – Vallo della Lucania

info 0974717089

CINEMA TEATRO ITALIA di EBOLI

Via Umberto Nobile 46 – Eboli

Info 0828365333

TEARO EDUARDO DE FILIPPO di AGROPOLI

 Via Taverne – Agropoli

Info 0974282362, 3383096807

TEATRO COMUNALE MARIO SCARPETTA di SALA CONSILINA

Info 3498713124

regia Pierpaolo Sepe

CASERTA

TEATRO LENDI

Via A. Volta 144 – Sant’Arpino CE

NOSTOS TEATRO

Viale J. F. Kennedy 137, trav. Brodolini, 6 – Aversa (CE)

Info e Prenotazioni: info@nostosteatro.it Tel. 081 19 169 357– Cel. 389 24 714 39

TEATRO AUDITORIUM TOMMASIELLO di TEANO

Viale Italia- Teano

info 0823885096 – 3333782429

TEATRO GARIBALDI di SANTA MARIA CAPUA VETERE

Corso Giuseppe Garibaldi 78 – Santa Maria Capua Vetere

Info 0823799612

TEATRO RICCIARDI di CAPUA

 Largo Porta Napoli – Capua

Info 0823963874

TEATRO COMUNALE COSTANTINO PARRAVANO di CASERTA

Via Giuseppe Mazzini 71 – Caserta

info 0823444051

PALAZZO DELLE ARTI di CAPODRISE

Via Giannini 30, Capodrise (Caserta)

info: 3666212013 – palarticapodrise@gmail.com

FAZIOPENTHEATER – PALAZZO FAZIO

via Seminario (centro storico) – Capua (CE)

info: 3389924524 – 3343638451

AVELLINO

TEATRO CARLO GESUALDO di AVELLINO

Piazza Castello – Avellino

info 0825771620, 389293255

TEATRO COMUNALE di LACEDONIA

Corso Augustale 270 – Lacedonia

info 3346632836 – 3337448095

BENEVENTO 

CINEMA TEATRO MODERNISSIMO di TELESE

Via Giuseppe Garibaldi 38 – Telese

Info 0824976106

TEATRO MASSIMO di BENEVENTO

 Via Giovan Battista Perasso 3 – Benevento

info 082442711