L’aumento, stimato da uno studio condotto dalla Uil nella classifica delle città capoluogo, è risultato che i rincari maggiori saranno per i cittadini di Napoli. Infatti la nostra città occupa il secondo posto nella classifica dove la Tares è più elevata.
Nel dettaglio, la tassa in città peserà 485 euro per ogni famiglia, con un aumento del 13,3% rispetto al 2012. Cagliari, in testa alla classifica, si spenderanno 519 euro medi a famiglia. Si pagherà meno invece a Perurgia, 354 euro, Milano, 348 euro. Inoltre si stima che le amministrazioni comunali incasseranno 9,9 miliardi di euro, 2,3 miliardi in più sul 2012.