Un uomo di 33 anni è stato sorpreso mentre passeggiava con la figlia di 12 anni e con 100 grammi di hashish e 395 euro in tasca. E’ successo ad Ercolano, in provincia di Napoli, dove i carabinieri hanno arrestato un presunto pusher, già noto alle forze dell’ordine, durante i controlli anti contagio disposti per prevenire la diffusione della pandemia da coronavirus.

I carabinieri hanno notato padre e figlia e li hanno fermati per un controllo: il 33enne, però, non ha convinto i militari i quali hanno deciso di perquisirlo trovando così i soldi, ritenuti provento della vendita della droga e la sostanza stupefacente. L’uomo è stato messo agli arresti domiciliari ed è ora in attesa di giudizio.