Il lanciafiamme citato ironicamente dal Governatore De Luca per evitare inutili assembramenti, inizia a dare i suoi frutti: Salvatore Di Sarno, sindaco-sceriffo di Somma Vesuviana – comune dell’hinterland napoletano – ha deciso di serrare i ranghi multando tutti coloro che vanno a fare la spesa troppo spesso. “C’è gente che esce anche due volte nella stessa giornata. Ho inviato una lettera a Guardia di Finanza, Polizia, Carabinieri, Polizia Municipale. Ora scatteranno controlli sugli scontrini. Non si esce!” ammonisce il primo cittadino, che concede di fare rifornimenti “al massimo una volta a settimana”.

Di Sarno, spiega anche quale sia il criterio che giudica frazionata, il tipo di spesa effettuata – “si definisce tale, l’acquisto di pochi alimenti – inferiori a 5 – non compresi nei freschi di giornata. Mi segnalano la presenza di cittadini che escono tutti i giorni per recarsi al supermercato. Ora basta, scattano le multe”.