Blitz dei carabinieri ieri nel salernitano, dove i Carabinieri di Borgo Carillia di Altavilla Silentina, e il personale tecnico del Nucleo Provinciale Guardie Ambientali Accademia Kronos, hanno scoperto che i titolari di un noto caseificio della zona smaltivano illecitamente i reflui della lavorazione del latte in una canaletta stradale. I due imprenditori responsabili del reato sono stati denunciati.

I militari ed il personale tecnico, dopo gli accertamenti di rito ed il controllo amministrativo della documentazione e delle modalità di gestione di altre categorie di rifiuti prodotti in azienda, grazie all’impiego della fluorescina, hanno ricostruito l’illecita gestione che coinvolgeva anche una cisterna utilizzata illegalmente, proprio per stoccare e poi smaltire i reflui industriali (rifiuti speciali non pericolosi). 

Al termine delle operazioni, i militari hanno sequestrato la cisterna, nonchè la rete di pozzetti e tubazioni interrate, ma anche una piccola superficie di terreno sottoposta alla cisterna in quanto interessata dalla presenza di reflui.

A proposito dell'autore

Barbara Caputo

Post correlati