E’ stata una giornata storica oggi per Napoli, con la firma a Palazzo San Giacomo tra la Società Calcio Napoli ed il Comune di Napoli. E’ stata siglata infatti la convenzione che cederà lo Stadio San Paolo alla società per cinque anni più opzione per altri cinque. “Anni fa feci la convenzione con l’allora sindaco Iervolino, pagando per 10 anni per usare lo stadio. Poi, mi fermai ed è iniziato un amichevole braccio di ferro che oggi si chiude – ha dichiarato il patron del Napoli, Aurelio De Laurentiis, prima di entrare in comune per la firma –‘’.

La convenzione porterà importanti novità, tra cui la possibilità di apportare modifiche alla struttura con ulteriori miglioramenti. “Mi ero fermato con la convenzione, perché avevo anticipato dei soldi che non mi venivano dati; ora abbiamo chiuso”, ha sottolineato De Laurentiis.