SICUREZZA: BENE INVIO RINFORZI DAL VIMINALE

“Accogliamo con soddisfazione la decisione del Viminale e del
ministro Angelino Alfano di inviare a Napoli un numero maggiore di
uomini per la sicurezza sul territorio. Le forze dell’ordine fanno
quanto possibile in base alle risorse a loro disposizione, e siamo
sicuri che una maggiore presenza dello Stato potrà contribuire a
reprimere fenomeni di macro e microcriminalità”. Lo ha detto Pietro
Russo, presidente di Confcommercio Imprese per l’Italia della
Provincia di Napoli.
“Da tempo chiediamo un’azione di monitoraggio più
incisiva sul territorio contro la criminalità, soprattutto nei fine
settimana. La decisione del Viminale viene incontro alle istanze del
territorio”.
“Secondo i dati del nostro Ufficio Studi – conclude il numero uno di
Confcommercio Napoli – oltre un terzo degli esercenti della provincia di
Napoli ha avuto un’esperienza diretta o indiretta con la criminalità.
Nel resto del paese tale percentuale è solo del 15%. Per il 60% degli
operatori la situazione della sicurezza e della legalità è peggiorata
negli anni della crisi. Tra i fenomeni in aumento ci sono furti, rapine,
contraffazione e abusivismo”.

C.S.