WEEK END GRAND TOUR

SI REPLICA AD ERCOLANO “LA NOTTE DI PLINIO”

PERFORMANCE DI ARCHEOLOGIA, LUCI E TEATRO NEGLI SCAVI DI ERCOLANO

VENERDÌ 2 E DOMENICA 4

WWW.CAMPANIARTECARD.IT

Due repliche a grande richiesta nel week end per Ercolano di notte con
le visite spettacolarizzate di Campania>Artecard. Dopo il successo
estivo de “La Notte di Plinio”, il programma di visite notturne
della sezione “La Campania di Notte” del Grand Tour, la Scabec in
collaborazione con la Soprintendenza di Pompei, Ercolano e Stabia,
promuove un week end con le aperture straordinarie.

Venerdì e domenica a partire dalle ore 20,30 si prevedono 8 repliche
previste divise in 4 gruppi di visita a sera da 25 persone ciascuno.

Un affascinante percorso tra luci, realtà virtuale e archeologia che
ripercorre metaforicamente le ore precedenti l’eruzione del 79 d. C.,
la notte in cui il Vesuvio eruttò ricoprendo interamente di cenere e
fango l’antica città di Ercolano, insieme a Pompei e Stabia. Tra le
curiosità del tour la visita alle Terme Suburbane, normalmente chiuse
al pubblico, un complesso termale costruito tra il I e il II secolo a.C.
che restituisce testimonianze preziose della civiltà romana e della sua
ricchezza e che ospita la performance teatrale finale.

Plinio il Giovane (interpretato dall’attore Luca Iervolino, diretto da
Rosario Sparno e accompagnato dalla musica di Massimiliano Sacchi) farà
rivivere  gli ultimi istanti di quella drammatica notte. Scenografia
naturale dello spettacolo sarà la porta di accesso all’_apodyterium_
che conserva al suo interno una parte di colata di magma, un drammatico
fermo immagine di un momento che di lì a poco avrebbe distrutto
un’intera civiltà.

Prenotazione obbligatoria

numero verde 800 600 601, per cellulari e dall’estero 06 39967650

www.campaniartecard.it/grandtour

A proposito dell'autore

Simona Caruso

Post correlati