Torna, dal 4 al 7 Aprile 2019 a Napoli, il salone del libro e dell’editoria. Un tuffo tra nuovi e vecchi autori, linguaggi inediti, universi lontani e tendenze letterarie da esplorare. Un obiettivo: ribadire la cittadinanza senza confini per i libri e la lettura, coniugando il patrimonio artistico e storico a quello della creatività.

 Nella magnifica cornice di Castel S. Elmo, fortezza Patrimonio mondiale UNESCO che da oltre sei secoli veglia sull’attività marittima del Golfo di Napoli e sull’evoluzione dell’intera città.

NAPOLICITTÀLIBRO ha scelto quest’anno il tema APPRODI.

LA CULTURA È UN PORTO SICURO: un riferimento all’attualità e alla riaffermazione della cultura come ancora ben salda per la comprensione del presente e riparo dalle tempeste della disinformazione e dai moderni canti di Sirena. Un nuovo allestimento: 115 espositori in rappresentanza di 160 sigle editoriali da tutta Italia e 120 appuntamenti che coinvolgono 350 ospiti: intorno all’Auditorium centrale, simbolicamente chiamato Rosa dei venti, si sviluppano le tre sale Levante, Ponente e Libeccio, spazi raccolti in cui la contemporaneità del panorama culturale ed editoriale dialoga con l’atmosfera e le suggestioni storiche che il luogo emana.

Il programma del Salone del Libro e dell’Editoria di Napoli è articolato in sezioni: Àncore: focalizzata sulle questioni fondamentali della contemporaneità, sull’attualità e la società; Sirene: dedicata sia alla figura mitologica che al suo significato simbolico, quindi riflessione su fake news, demagogia, populismi, sensazionalismo e voci ingannevoli; Un’ora con: che offre carta bianca agli ospiti per lectio magistralis, dibattiti e presentazioni; Rotta su Napoli: riservata a tradizioni, culture, storie e protagonisti della città e della napoletanità.

Di pubblica utilità:

È possibile raggiungere Castel Sant’Elmo con la L1 della metropolitana scendendo alla fermata Vanvitelli, oppure con gli autobus 128, C31 e C32 fino a piazzale San Martino, o utilizzando la funicolare. Il biglietto di ingresso costa 5 euro e si può acquistare anche online. Sono disponibili riduzioni e biglietti omaggio per minori fino agli 8 anni, disabili, guide turistiche e membri ICOM.

Inoltre, l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, per favorire il raggiungimento della sede di Napoli Città Libro – Salone del Libro e dell’Editoria a Castel Sant’Elmo, ha previsto due navette con partenza da Piazza Vanvitelli, rispettivamente da 9 e 30 posti con accesso alla disabilità, dalle ore 9:00 e sino alle ore di chiusura del Salone con circuito circolare “da e per” in continuità. A cura del Comune Di Napoli Vomero Arenella

Tra gli ospiti della prima giornata:

Raffale La Capria, Pippo Baudo, Armando Torno, Gigi & Ross, Diego De Silva, Massimo Piccolo, Luisa Ranieri, Sabrynex, Casa Surace, Don Luigi Merola, Vittorio Del Tufo, AlessandroBarbano.

Il programma completo è disponibile online.

Lucia Montanaro