Da sempre animale domestico simbolo di fedeltà e di dedizione, il cane viene celebrato in tutto il mondo il 26 agosto. Per chi ancora non lo sapesse ancora, oggi è la giornata internazionale del cane, compagno di vita, amico, ma anche abile poliziotto, baby sitter e molto altro.
La giornata mondiale del cane è un momento in cui, più di ogni altro giorno, è giusto amare il proprio amico a 4 zampe e sensibilizzare tutti al rispetto. E’ anche un momento di riflessione, quindi, sui maltrattamenti che spesso i cani subiscono per stupidità, ignoranza, tradizione. E per questo si dovrebbe fare un po’ di più.
Grazie alla loro sensibilità, i cani sono diventati anche esperti in moltissime situazioni: cani da salvataggio in acqua per esempio, sfruttando la capacità natatoria di alcune razze, ma anche cani impiegati nelle ricerche dei dispersi in montagna, oppure sotto le macerie di terremoti o disgrazie anche di recente accadimento. Ci sono poi i cani antidroga, forse tra i primi impieghi con le forze dell’ordine, e i cani guida che accompagnano i non vedenti.
La giornata internazionale del cane esiste anche per ricordarci che dobbiamo rispettarli e soccorrerli quando sono in difficoltà. Anche per questo è nato il numero verde gratuito di Anas, 800841148 digitando poi il tasto 2 relativo alla segnalazione delle emergenze, da chiamare in situazioni di pericolo sulla rete stradale. E’ un servizio utile e importante, già attivo, che può salvare delle vite umane e animali.
Ma in tutto questo il cane va celebrato anche solo per l’amore che ci dedica ogni giorno, magari dopo una giornata difficile lui è lì dietro la porta ad aspettarci felice. Non serve comprare loro giocattoli costosi, ci amano incondizionatamente senza nulla in cambio!