La ricorrenza è stata istituita negli Stati Uniti d’America 15 anni fa per festeggiare gli amici a quattro zampe grandi e piccini. Dall’idea di Colleen Paige, è nata questa giornata, che ha raggiunto ogni parte del globo grazie alla volontà delle varie associazioni animaliste. Animali ma anche amici, che fanno bene anche alla salute secondo diverse ricerche scientifiche, i cani comportano importanti benefici per bambini e anziani. Il Rapporto Senior Italia FederAnziani evidenzia che tra 2015 e 2017 la percentuale di Over 65 proprietari d’animali è salita dal 39 al 55%, mentre il 68% ha affermato che la compagnia dell’amico a quattro zampe influenza in positivo lo stato fisico e mentale.

E allora perché non celebrare i nostri fedeli amici, con una giornata tutta dedicata a loro che sono ormai entrati a pieno titolo nelle famiglie di moltissime persone. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Mayo Clinic Proceedings, ‘Innovations, Quality & Outcomes’ viene spiegato che avere un cane migliora l’attività fisica e dunque il cuore, il segreto è seguire le sue attività di gioco e non farsi prendere dalla pigrizia.

Ci piacerebbe pensare che in questa giornata, così importante per gli amanti dei cani, possa essere un’opportunità anche per chi un cane ancora non ce l’ha, ma ne vorrebbe uno. Un’idea potrebbe essere un’adozione in canile, dove ogni giorno centinaia di volontari di Italia, si dedicano con amore a tutti quegli animali desiderosi di una famiglia.