Lotta tra la vita e la morte una donna di 34 anni di Olevano sul Tusciano, piccolo centro della provincia di Salerno, vittima di un impeto di violenza da parte del marito, un 38enne. L’uomo questo pomeriggio ha prima accoltellato alla gola la moglie e poi si è tolto la vita impiccandosi. Lei è ricoverata in gravissime condizioni in ospedale, mentre il compagno è stato ritrovato dai carabinieri, impiccato in una zona di campagna. Ha colpito con diversi fendenti la moglie e poi si sarebbe subito dileguato, lasciandola tra le mura di casa esanime in una pozza di sangue.

Subito soccorsa da alcuni vicini, allertati dalle grida, ed è stata trasportata d’urgenza al vicino ospedale Santa Maria della Speranza di Battipaglia.  Le condizioni della donna sono state subito giudicate critiche dai medici, che hanno così deciso per il trasferimento al San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, dove si trova ora ricoverata. La vittima presenta diverse lesioni, provocate dai fendenti sferrati con violenza dal marito. I carabinieri si sono messi alla ricerca dell’uomo, che hanno trovato poco dopo in una zona fuori paese.

Le indagini sono affidate ai militari del Comando Provinciale di Salerno e della Compagnia di Battipaglia, che stanno cercando di ricostruire le ultime ore della coppia.