Domenica 15 settembre 2019 il FAI – Fondo Ambiente Italiano organizza in collaborazione con Fondazione Zegna la sesta edizione della “Giornata del Panorama”, evento dedicato all’osservazione attenta e consapevole del paesaggio. Protagonisti della manifestazione saranno gli affascinanti panorami che si godono da sei Beni del FAI – Castello e Parco di Masino a Caravino (TO), Villa Flecchia e Collezione Enrico a Magnano (BI), Podere Case Lovara a Punta Mesco, Levanto (SP), Bosco di San Francesco ad Assisi (PG), Baia di Ieranto a Massa Lubrense (NA) e Saline Conti Vecchi ad Assemini (CA), a cui si aggiunge l’Oasi Zegna a Trivero (BI),imponente progetto di valorizzazione ambientale e sociale voluto da Ermenegildo Zegna e patrocinato dal FAISette paesaggi italiani, ciascuno con caratteristiche e peculiarità uniche, che verranno svelati in tutta la loro grandiosità e bellezza grazie a numerose attività e agli itinerari speciali proposti, pensati appositamente per far spaziare lo sguardo dei visitatori tra panorami vicini e lontani, tra scenari forestali e mare, tra monti e isole, tra città e saline, tra terreni coltivati e formazioni geologiche.

I paesaggi italiani, oltre a essere ambienti di vita quotidiana, sono uno straordinario elemento identitario, capace di contribuire alla creazione di una coscienza civica diffusa e al benessere dei territori e dei loro abitanti. Sono la parte più estesa e compiuta del patrimonio culturale del nostro Paese: alla loro definizione concorrono da un lato l’insieme delle componenti naturali e degli elementi antropici che li caratterizzano e dall’altro la percezione che di essi ha la popolazione.

Proposta di grande suggestione quella della Baia di Ieranto, dove si potranno scoprire le peculiarità della Penisola sorrentina, dei Monti Lattari e della Costiera amalfitana dal punto di vista della conservazione della natura, grazie a un’escursione guidata che vedrà la partecipazione del Presidente dell’Ente Parco Regionale dei Monti Lattari Tristano Dello Ioio e di Antonino Miccio, Direttore dell’Area Marina Protetta “Punta Campanella”. Si partirà alle ore 9.30 dalla piazzetta di Nerano e percorrendo il sentiero verso Ieranto sarà possibile stupirsi di fronte alla perfetta armonia tra montagna, collina e mare che caratterizza questi luoghi famosi in tutto il mondo. Una volta giunti al Bene del FAI, i visitatori verranno accompagnati nella zona della ex cava Italsider e all’antica Torre di Montalto, punto di osservazione privilegiato da cui lo sguardo può spaziare dalla cima del Monte Faito all’isola della Vetara e abbracciare interamente i confini della Baia. Chi lo vorrà potrà completare la visita in mare, con un percorso guidato con kayak, maschera e pinne in compagnia di guide e biologi marini dell’Associazione MAREA Outdoors, per esplorare le coste della Baia – zona a protezione speciale dell’AMP “Punta Campanella” – e il suo mondo sommerso. Alle ore 15.30, a conclusione della visita, in programma interessanti incontri con i rappresentati delle aree protette protagoniste della giornata, sul tema del lavoro di conservazione e tutela.

Prenotazione obbligatoria al numero 335/8410253. Si consigliano scarpe da trekking, cappello, acqua, colazione al sacco, costume da bagno e crema solare.