Prosegue stasera alle ore 21 a San Giorgio a Cremano al Parco Morgese di Via Manzoni il Premio Massimo Troisi, con lo spettacolo di Serena Autieri, “#La Sciantosa – La prima influencer”, lo show reduce dello straordinario successo sia di critica che pubblico nel tour italiano dello scorso inverno.

“Ho voluto rileggere in chiave nuova ed attuale il caffe chantant – racconta Serena – con un lavoro di ricerca e rivalutazione nel repertorio dei primi del ‘900, da brani più conosciuti e coinvolgenti, quali ‘A tazz’ e cafè e Come facette mammeta sino a perle nascoste come Chiove, oggi ascoltabili solo con il grammofono a tromba. Tra una rima recitata e una lacrima intendo riportare al pubblico quelle radici poetiche e melodiche ottocentesche e quei profumi arabi, saraceni e americani che Napoli ha ruminato e restituito al mondo nella sua inconfondibile cifra.  Ho voluto fortemente mantenere il clima provocatorio e sensuale di quei Caffè, e ricreare in teatro quel rapporto senza rete con il pubblico, improvvisando, battibeccando, fino a coinvolgerlo spudoratamente nella ‘mossa’, asso nella manica di tutte le sciantose”.  Uno  spettacolo imprevedibile che si rinnova ad ogni replica. In fondo, dai tabarin ai talent show nulla è cambiato; la storia de “La Sciantosa” è una storia che non finirà mai.

Lo spettacolo della talentuosa artista partenopea è parte della kermesse dedicata a Massimo Troisi  che offre la possibilità a nuovi autori e comici emergenti di essere giudicati da una giuria di qualità e concorrere così ad ambiti premi e riconoscimenti. Il prestigioso osservatorio sulla comicità, è giunto  oramai alla XIX edizione, e quest’anno porta la firma del direttore artistico Gino Rivieccio, attore e regista di vasta esperienza, che ha messo a punto un programma di grandi ospiti e nel segno della cultura e del divertimento. Fino al 27 luglio si alterneranno nei luoghi della città che ha dato i natali al grande Massimo, numerosi spettacoli gratuiti e aperti al pubblico.